Huawei Watch GT 2E Recensione

Huawei Watch GT 2e è il nuovo sportwatch di Huawei. Non è un vero successore dl Watch Gt 2, qui la mia recensione, ma un nuovo modello con alcune differenze. Ve ne parlo in questa recensione

Confezione

Il prodotto arriva in una scatola di carta nera. Al suo interno troviamo, oltre lo sportwatch con un cinturino preapplicato, alcuni manualetti illustrativi, un cavetto da USB C a USB standard e una base di ricarica con alcuni pin e un ingresso di tipo C.

Materiali

La cassa del prodotto è in acciaio inossidabile, con il retro in plastica. Il cinturino è in plastica, con diversi fori per meglio eliminare il sudore. Mi è sembrato molto ben costruito, leggero e non pesa. Il cinturino sta bene al polso, mantiene bene il Watch GT 2e solido e non lo fa cedere. Si possono cambiare, ma avendo una forma arrotondata è meglio utilizzare quelli appositamente pensati per questo prodotto. Ho definito questo wearable uno sportwatch perché più votato allo sport, sia per funzionalità ma anche per un design più per eseguire attività fisica.

Componenti

Il display è un 1,39″ AMOLED con risoluzione 454 x 454 pixel. Sul lato destro della cassa troviamo due pulsanti fisici, quello superiore per aprire il menù, mentre quello inferiore è personalizzabile. Sul retro troviamo invece i due pin per la ricarica e il lettore di battito cardiaco.

Scheda tecnica

  • Display: 1,39″ AMOLED 454 x 454 pixel;
  • Processore: Kirin A1;
  • Memoria interna: 4 GB;
  • Sensori: accelerometro, giroscopio, sensore geomagnetico, sensore ottico per il battito cardiaco, luce ambientale, sensore della pressione atmosferica, sensore capacitivo, VO2MAX, SpO2;
  • Connettività: Bluetooth 5.1, GPS e Glonass;
  • Resistenza immersione fino a 5 ATM
  • Sistema operativo: Lite OS;
  • Dimensioni: 53 x 46,8 x 10,8 mm;
  • Peso: 43 grammi.

Display

Troviamo un ottimo pannello da 1,39″ AMOLED tondo, con risoluzione 454 x 454. Troviamo la luminosità automatica che funziona bene. Si vede bene anche alla luce del sole. Troviamo la modalità always on display ma si può scegliere solo tra quattro appositi quadranti, indipendentemente dalla watch faces utilizzata. Peccato che il tempo di accensione del display sia molto basso, anche con il settaggio massimo. Insomma un buon display.

Fitness

Huawei Watch GT 2e permette di monitorare ben 100 tipi di attività fisica, anche se non tutti hanno rilevamenti specifici. Troviamo la rilevazione automatica delle attività, anche se ho notato non funzionare. Appena si fa partire un allenamento l’aggancio del GPS è molto preciso. Ho trovato la misurazione dei passi e i km abbastanza precisa. La misurazione dell’ossigenazione del sangue è precisa, con valori paragonabili alla mia Honor Band 5. Mentre la misurazione del battito cardiaco è molto precisa. La misurazione del sonno è piuttosto precisa, con distinzione tra profondo, leggero e REM e con calcolo tempo di veglia e qualità della respirazione. Troviamo la rilevazione dello stress attraverso la raccolta del battito cardiaco.

Software

Troviamo Lite OS, un sistema operativo molto basilare e scarno di personalizzazione. Ci sono molte watch faces, alcune molto belle, di cui alcune si possono modificare le complicazioni, ovvero dei collegamenti rapidi a diverse funzionalità o applicazioni. Con uno swipe a destra si accede a i widget riguardanti i parametri sportivi come battito cardiaco, calcolo dello stress, meteo e sonno. Mentre con il pulsante superiore si apre un elenco di tutte le applicazioni. Per esempio il registro delle attività, il barometro, la bussola, meteo, cronometro, timer, sveglia, torcia. Troviamo un lettore musicale che riproduce musica salvata in locale, ma solo collegando un paio di auricolari bluetooth. Rispetto al watch GT 2 si perde lo speaker di sistema per rispondere alle telefonate. Con uno swipe dall’alto verso il basso troviamo i toggle rapidi utili per gestire alcune funzioni. le impostazioni permettono di regolare il display, la connettività, vibrazione, il tasto inferiore, la vibrazione e l’elenco delle applicazioni e delle attività sportive. Il sistema è sempre fluido, seppur qualche piccolo lag sia presente. L’attivazione del display con la rotazione del polso è abbastanza precisa.

Notifiche

La gestione delle notifiche è basilare con poche possibilità. Troviamo la compatibilità di tutte le applicazioni, le quali si sono selezionare o deselezionare dalle impostazioni. I contenuti vengono ben visualizzati, con anche le icone di molte app. Delle e-mail si legge solo l’oggetto e il destinatario. Purtroppo non si può rispondere in alcun modo, nemmeno con frasi preimpostate. Non si può nemmeno cancellare una singola notifica. però quando si ricevono diverse notifica da una determinata app, queste si vedono singolarmente. Però la cosa che più mi ha dato fastidio, è che quando si riceve una notifica, non si accende lo schermo, ma è necessario ruotare il polso premere uno dei tasti. Si può accettare o rifiutare una chiamata, ma non rispondere dallo sport Watch.

Autonomia

Utilizzando l’always on display attivo si coprono 4 giorni di utilizzo, con la rilevazione del sonno durante la notte. Mentre sfruttando l’attivazione del display con la rotazione del polso si raggiungono ben 10 giorni di utilizzo, tendolo al polso la notte. Il mio utilizzo è molte notifiche, e un po’ di attività fisica.

Conclusioni

Huawei Watch GT 2e di listino costa 169 Euro nelle colorazioni nera, rossa e verde. Però è già disponibile su Amazon a 160 Euro. Potete acquistarlo anche sullo store online ufficiale, allo stesso prezzo, con un paio di auricolari bluetooth sportivi in omaggio. Questo modello mi ha convinto, però sceglierei il vecchio Watch Gt 2 che è dotato di un design più elegante e uno speaker per le telefonate ad un prezzo molto simile. Consiglio questo nuovo modello se vi piace per il suo aspetto, e se si necessita di più attività sportive da monitorare. Rimane una via di mezzo tra uno sportwatch e uno smartwatch, perché non eccelle in nessuna delle due arie. Però è adatto per chi pratica sport occasionalmente, ma ha bisogno di qualche funzione come sceglia e lettore musicale. Ringrazio Huawei per il sample.

Share This Post