Realme Narzo 50i Prime recensione

20220708 215526 864x467 - Realme Narzo 50i Prime recensione

Realme Narzo 50i Prime è un base di gamma molto interessante perchè ha rinunce ma non troppo invalidanti rispetto a smartphone più costosi. Troviamo un bel design, prestazioni adeguate e una ottima autonomia

Confezione

Nella confezione di cartone con la scritta Narzo troviamo lo smartphone, un manualetto illustrativo, la spilletta per estrarre il carrellino delle SIM e un cavo da USB a micro USB. Rispetto ai device di fascia superiore manca il caricabatterie e cover.

Materiali e design Realme Narzo 50i Prime

Il design mi ha convinto perché squadrato a mattonella e questo mi ricorda device che costano molto di più. Non bisogna però farsi ingannare perché comunque è tutta plastica, pur di buona quantità quindi non ha alcun segno di cedimento. Peccato per le cornici un po’abbondanti, soprattutto il mento inferiore e l’anacronistico notch a goccia. Dal punto di vista delle dimensioni è grande ma non eccessivo e si fa un po’ fatica ad utilizzarlo ad una sola mano ma non scivoloso. Le dimensioni sono di 164,1 x 75,6 x 8,5 mm con un peso di 182 grammi.

Frontalmente troviamo un display TFT da 6,5″ con risoluzione HD+ con un notch a goccia per la fotocamera frontale da 5 megapixel, la capsula auricolare e i sensori di luminosità e prossimità. Troviamo lo sblocco facciale in due dimensioni che è veloce ma poco sicuro, oltre ad essere l’unico sistema di sblocco biometrico del device.

Il frame destro ospita il bilanciere del volume con il tasto di accensione e blocco. Mentre su quello opposto c’è il carrellino per due schede nano SIM e una micro SD fino a 1 TB.

La cornice inferiore include il jack da 3,5 mm, un microfono, porta micro USB e uno speaker di sistema.

Infine sul retro c’è la fotocamera da 8 megapixel con un flash LED.

Scheda tecnica Realme Narzo 50i Prime

  • Display: 6.5 TFT HD+;
  • Processore: Unisoc T612 octa-core fino a 1,82 Ghz;
  • RAM: 3 o 4 GB
  • Memoria interna 32 GB UFS 2.2
  • Fotocamera posteriore 8 MP f/2.0 con flash LED;
  • Fotocamera anteriore: 5 megapixel f/2.2
  • Connettività: WIFI mono band, GPS, Bluetooth 5.0, jack 3, 5mm;
  • Sistema operativo: Realme UI R Edition basata su Android 11;
  • Batteria: 5000 mah.

Display

Troviamo un display TFT da 6,5″ con risoluzione HD+ ovvero 720 x 1600 pixel. Nonostante la scheda tecnica, si tratta di un display buono con colori realistici. Anche luminoso con un sensore preciso, oltre che buona visibilità sotto la luce del sole. Il touchscreen funziona correttamente. Unica cose è uno sporadico sfarfallio dello schermo che si risolve abbassando la luminosità. Spero sia un problema della mia unità visto che non ne ho sentito parlare su altre testate. Il notch a goccia non crea troppi problemi perché durante la visione di film la zona in questione è coperta da una banda nera.

Connettività

Troviamo il supporto solo del 4G senza aggregazione delle bande che però funziona bene. Anche la ricezione è buona. l’Audio in chiamata ha un volume alto e si sente bene. Non manca il supporto al dual SIM lasciando uno slot libero per la micro SD. Presente anche il VoLTE

Il WIFI supporta solo le reti da 2,4 GHz ma per un utilizzo normale non crea problemi. il GPS ha un fix preciso ma manca la bussola ed NFC. Il Bluetooth 5.0 funziona bene. Purtroppo troviamo la porta micro USB che ormai è decisamente superata. Troviamo però il jack da 3,5 mm.

Software

Troviamo la Realme Ui R Edition basata su Android 11 con le patch di sicurezza di aprile 2022. Si tratta in realtà di una versione del robottino verde quasi stock, priva di quasi tutte le funzioni che caratterizza l’interfaccia della casa cinese. Infatti i toggle rapidi, impostazioni e launcher danno subito la sensazione di essere davanti ad Android Stock Tutte le app della Color OS sono sostituite da quelle Google. per esempio contatti, telefono e Google Photo. Le uniche aggiunte di Realme sono alcune gesture rapide scrivendo lettere per aprire le app. La mancanza delle altre funzioni si sente ma si ripaga cin la leggerezza dell’interfaccia.

Prestazioni

Troviamo un Unisoc T612 octa-core fino a 1,82 Ghz di cui sono partito prevenuto per il nome, ma in realtà garantisce prestazioni adeguate. Un minimo di attesa c’è ma poi tutto gira fluidamente. Anche il passaggio tra app è fluido e non ci sono grossi problemi. Io ho provato la versione con 4 GB di RAM ma nel nostro mercato è previsto solo quello da 3 GB ma non penso ci siano troppe differenze. Il feed della vibrazione è nelle media. Si riesce anche ad eseguire qualche gioco non troppo pesante. Si sente l’influenza positiva delle memorie UFS 2.2, in questo caso nel taglio 32 GB

Fotocamera

Troviamo un unico sensore da 8 megapixel con apertura focale f/2.0 con flash led. Mentre l’app fotocamera è alleggerita e perde molte delle funzioni della Color OS senza rinunciare alle principali. Gli scatti sono rapidi così come la messa a fuoco.

Gli scatti con molta luce sono sufficienti ma non di più. Di notte la situazione cala notevolmente quindi difficile ritrovarsi ubo scatto adeguato. I selfie dalla fotocamera frontale invece sono abbastanza scarsi.

I video arrivano fino al 4k 30 fps che non è poco per questa fascia di prezzo. In generale vengono abbastanza bene sia per messa a fuoco che per lo zoom. Mentre assente la stabilizzazione.

Audio

L’audio è mono ma ha un buon volume e si sente molto bene. Troviamo il jack da 3,5 mm ma niente radio FM.

Autonomia

La batteria da 5000 mAh abbinata a questo hardware copre una intera giornata di utilizzo. Sono infatti sempre arrivato tra le 22 e mezzanotte con un 20% di carica residua. Le ore di schermo vanno tra le 5 e le 10. Con utilizzo più leggero si raggiungono anche due giorni. Peccato per la scelta di utilizzare la vecchia micro USB e rinunciare alla ricarica rapida.

Conclusioni

In occasione del prime Day, Realme Narzo 50i Prime costava su Amazon e sito ufficiale 110 Euro, un cifra onestissima per un device di questo tipo. I punti di forza sono prestazioni, design e autonomia per la fasci adi prezzo. Attualmente è tornato a 139,90 Euro che sono un po’ troppi per l’unica versione 3/64 GB. Se ci fossero nuovi sconti è da tenere in considerazione.

Share This Post
Enable Notifications OK No thanks