Realme 8 recensione

Realme 8 è il nuovo base di gamma del produttore cinese, che offre diverse caratteristiche interessanti per la sua fascia di prezzo. Ve ne parlo nella recensione completa

Confezione

Nella confezione di cartone giallo troviamo:

  • Smartphone
  • Cavo dati da USB a type C;
  • Caricatore da 30 watt;
  • Cover in silicone;
  • Pin per estrarre il carrellino;
  • Manuale di istruzioni e garanzie.

Materiali e design

Il design della cover posteriore con la fascia con la scritta del motto “Dare to leap”. Mi è piaciuto un po’ di più rispetto a Realme 8 Pro. Il lato frontale è invece un classico con foro in alto a sinistra e cornici abbastanza ridotte. La qualità costruttiva è molto buona grazie all’utilizzo di solida plastica. Si tratta di uno smartphone non troppo grande ma comunque difficile da utilizzare con una sola mano. Inoltre è leggero con il suo peso di 177 grammi.

Il lato frontale vede un display Super AMOLED da 6,4″ con il foro in alto a sinistra. Sotto di esso troviamo un lettore di impronte digitali che è molto preciso e abbastanza veloce.

Sul frame destro troviamo un bilanciere del volume e il tasto accensione spegnimento. Mentre sull’altro c’è il carrellino per due nano SIM e una micro SD.

Sul frame superiore c’è solo il microfono. Mentre al di sotto c’è il jack da 3,5 mm, microfoni e speaker e la USB type C 2.0.

Infine sul retro c’è la quad camera composta da un 64 Mpx, una 8 ultra-grandangolare e due sensori da 2 MP ciascuno, rispettivamente per le macro e per le foto in bianco e nero.

Scheda tecnica Realme 8

  • Display: 6,4″Super Amoled FullHD+ con refresh rate da 60 Hz e campionamento da 180 Hz con 409 PPI e 1000 nits;
  • Processore: Mediatek Helio G95 octa-core fino a 2,05 Ghz con GPU ARM Mali-G76;
  • RAM: 4 GB/8 GB LPDDR4X;
  • Memoria interna: 64 o 128 GB UFS 2.1;
  • Fotocamere posteriori: 64 Mpx f.1.79 + 8 Mpx f/2.25 ultra-wide 119° + 2 MP macro f/2.4 + 2 Mpx f/2.4 bianco e nero;
  • Fotocamera anteriore: 16 Mpx Sony IMX471 f/2.45
  • Connettività: 4G, WIFI dual Band, NFC, GPS, Bluetooth 5.1, type C 2.0, jack 3,5 mm;
  • Sistema operativo: Realme UI 2.0 con Android 11;
  • Batteria: 5000 mah con ricarica rapida 33 Watt.

Display

Troviamo un pannello Super AMOLED da 6,4″ con risoluzione FullHD+. Si tratta di un display molto bello con colori fedeli m,a non troppo sparati. I neri sono perfetti e troviamo anche la modalità always on. La luminoistà è molto alta grazie ai 1000 nits e si vede bene anche al sole. Manca il refresh rate a 90 hz ma io sono tra coloro che preferiscono un Amoled a 60 rispetto ad un IPS da 120 Hz. Gli angoli di visione sono buoni. Il foro in alto a sinistra mi piace perché poco invadente.

Connettività

Per quanto riguarda la connettività non troviamo la aggregazione delle bande e quindi non aggancia il 4G+. Nonostante ciò la ricezione è buona e in condizioni di segnale forte non ho riscontrato criticità. Troviamo il supporto a VoLTE. L’audio in chiamata ha un volume alto e si sente bene, sia dalla casula auricolare che dal vivavoce.


Il GPS ha un fix preciso e troviamo anche la bussola. Il Bluetooth 5.1 funziona bene, così come il wifi a doppia banda. Non manca il chip NFC, la porta type C e il jack da 3,5 mm

Software

Troviamo la Realme UI 2.0 basata su Android 11 con le patch di sicurezza del mese di febbraio 2021. Il launcher è il classico molto curato, con diversi effetti di transizione e possibilità di cambiare icon pack. Tutte le app sono molto curate. La tendina delle notifiche e i toggle rapidi mi piacciono per la loro grafica minimal. Troviamo la possibilità di duplicare le app ,registrare lo schermo e utilizzare le gesture.

Prestazioni

Troviamo un processore Mediatek Helio G95 con 6 o 8 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria di tipo UFS 2.1. Non fatevi spaventare dal brand perché i nuovi soc del produttore taiwanese non hanno niente a che vedere con quelli vecchi. Infatti Realme 8 è fluido e sempre reattivo. L’apertura delle app è veloce e girano tutte bene. Qualche piccolo lag si intravede ma niente di fastidioso. Nel gaming se la cava bene. La vibrazione è precisa.

Fotocamera Realme 8

Il comparto fotografico vede quattro sensori: 64 Mpx f71.79, una 8 ultra-grandangolare f/2.25 119° e due sensori da 2 MP ciascuno con f/2.4. L’app fotocamera è semplice e intuitiva. Troviamo la modalità notte, ritratto, 64 MPX, Pro e video a doppia vita. Gli scatti sono rapidi. Le foto con buona luce sono abbastanza buone, con dettaglio convincente. Le grandangolari vanno abbastanza bene. Mentre con poca luce sono sufficienti ma non di più. I selfie sono buoni. I video con risoluzione 4k a 30 fps sono un pò mossi ma comunque sufficienti come resa. Migliorano un po’ scendendo a 1080p a 60 fps.

Autonomia

La batteria da 5000 Mah garantisce una buona autonomia. Infatti con uso medio si arriva sempre in tarada serata con ancora un 40% di carica residua, che però non riesce a coprire una giornata intera del giorno dopo. Aumentando l’utilizzo si arriva invece alla stessa ora ma con un 30% residuo. Le ore di schermo che ho raggiunto sono state 4. Manca la ricarica wireless ma c’è quella rapida a 30 Watt.

Conclusioni

Realme 8 è disponibile sul sito ufficiale e su Amazon a 199 Euro nel taglio 6/64 e 229 Euro per quello 6/128. Mi ha convinto per display, prestazioni e autonomia. Sicuramente un bel passo in avanti rispetto a Realme 6. Mentre quale scegliere tra Realme 8, 8 5g e 8 Pro? Escludendo il modello con reti di 5a generazione, una tecnologia troppo poco matura per questa fascia di prezzo, secondo me ha senso scegliere Realme 8 e risparmiare, vista la ridotta differenza con 8 pro. Tranne se ci fossero in ballo solo 20 Euro in quel caso meglio comunque il più costoso. Ringrazio Realme per il sample in anteprima

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks