Acer Enduro Urban T1 recensione

La linea di dispositivi outdoor di Acer si arricchisce di Enduro Urban T1 un tablet Android in grado di resistere a urti e intemperie. Purtroppo la scheda tecnica non è cosi esaltante ma nella recensione vi dirò se può comunque soddisfare le esigenze di qualche utente.

Confezione

Nella scatola di cartone troviamo il tablet, un caricatore da parete da 10 Watt, un cavo USB/ micro USB e alcuni manuali illustrativi. Avrei gradito trovare un cavo type c perché ormai è molto diffuso.

Materiali e design

Si tratta di un tablet rugged molto solido e ben costruito. Troviamo infatti un rivestimento, sia dei lati che del retro, in plastica dura che permette di resistere a urti e cadute. Enduro T1 ha superato diversi test di livello militare MIL-STD 810H. Troviamo anche la certificazione resistenza a polvere e acqua IP53. Quindi un device pensato per un utilizzo all’aperto senza preoccuparsi dei danni causati da un utilizzo poco attento. Nonostante tutta questa “corazza” protettiva si tratta di un tablet spesso solo 9,8 mm e 260 grammi di peso. Si riesce ad utilizzare con facilità con due mani grazie un buon grip. Ho trovato anche un design gradevole, con un fronte più anonimo ma un retro più originale con la copertura in plastica blu a righe orizzontali.

Frontalmente troviamo un display da 10,1″ con risoluzione 1920 x 1080 pixel protetto da un vetro Gorilla Glass. Al di sopra sono presenti una fotocamera frontale da 2 megapixel e un LED RGB utile a controllare lo stato di carica. Il frame laterale destro vede un altoparlante di sistema. Mentre sul lato opposto ci sono un jack da 3,5 mm e una porta micro USB coperti da una guarnizione e il secondo speaker. Al di sopra trovano posto il tasti di accensione e blocco e, con una copertura in plastica, uno slot per una scheda micro SD. Infine sul retro c’è la fotocamera da 5 megapixel. Purtroppo non c’è alcun sistema di blocco biometrico neppure lo sblocco facciale.

Scheda tecnica

  • Display: 10,1″ IPS LED Full-HD 1920 x 1080 pixel in 16:10;
  • Processore: Mediatek MT8167A quad-core (4x Cortex A35 fino 1,5 GHz) con GPU PowerVR GE8300 ;
  • RAM: 2 GB DDR3;
  • Memoria interna: 32 GB EMMC espandibile tramite micro SD fino 128 GB;
  • Fotocamera posteriore: 5 MP con flash e autofocus;
  • Fotocamera anteriore: 2 MP;
  • Connettività: WI-FI dual band, GPS, Bluetooth 4.1, jack 3,5 mm, micro USB;
  • Sistema operativo. Android 10 GO edition;
  • Batteria: 6000 mAh;

Display

Si tratta di un pannello IPS da 10,1 pollici con risoluzione FUll-HD ovvero 1920 x 1080 pixel e aspetto di forma 16:10. Mi ha convinto per la buona resa cromatica e la elevata luminosità con 450 nits seppur assente l’omonimo sensore automatico. Il touchscreen è preciso e gli angoli di visione sono abbastanza buoni. Grazie a Miravision si possono personalizzare i colori.

Connettività

Il WI-FI è dual band funziona come si deve. Il GPS ha un fix preciso. Purtroppo manca la USB C che avrebbe fatto comodo per collegare varie periferiche. Mentre si recupera con la comodità del jack da 3, 5 mm. Il bluetooth è solamente fermo alla versione 4.1 ma funziona correttamente.

Sistema operativo

Troviamo Android 10 in versione Go senza personalizzazioni di Acer. Le limitazioni rispetto alle edizioni standard del robottino verde risiedono nella minore richiesta di risorse e assenza di animazioni. Il launcher è il classico di Android senza personalizzazioni. La schermata recenti è semplificata. Troviamo il supporto sia alla versione Go che a quelle standard delle app. Ci sono tutte le impostazioni base. Non mancano Play Protect e il Benessere Digitale. Troviamo poi tutte le app Google e quelle AOSP.

Prestazioni

Troviamo un SOC Mediatek MT8167A quad-core composto da quattro core Cortex A35 fino a 1,5 Ghz. Non si tratta di un processore che punta sulle prestazioni quindi non si può pretendere più di tanto. Comunque si riesce senza grossi problemi a navigare sul web, utilizzare i social e vedere video su Youtube. Però non si può avere grosse pretese verso il gaming, soprattutto titoli pesanti. I 2 GB di RAM implica l’utilizzo di un’app alla volta.Troviamo 32 GB di memoria EMMC espandibile tramite micro SD fino 128 GB.

Fotocamera

L’app fotocamera è priva di funzionalità ma rapida. Gli scatti con buona luce dalla 5 MPx posteriore sono appena sufficienti. Mentre in notturna peggiorano. I video arrivano fino a 720 x 480 pixel e sono sufficienti. I selfie dalla camera 2 MPx non vanno bene.

Audio

L’audio è stereo e si sente molto bene con un volume elevato. Troviamo il jack da 3,5 mm.

Autonomia

La batteria da 6000 mAh convince in pieno. Si può coprire una giornata oppure anche più giorni in base all’utilizzo. Ho raggiunto fino a 5 ore di schermo attivo.

Conclusione

Acer Enduro Urban T1 è disponibile sullo store Acer a 249 Euro e 213 su Amazon cifre in linea con quello che offre. Se cercate un tablet resistente a urti e cadute senza badare troppo alla scheda tecnica è sicuramente un device interessante e posso consigliarlo. Ringrazio Acer il sample.

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks