Asus Rog Phone 5 recensione

Asus Rog Phone 5 è il nuovo modello dei rinomati gaming phone della casa. Si tratta di uno dei migliori smartphone pensati per i giochi in commercio. Si tratta anche uno dei migliori top di gamma in commercio?

Confezione Asus Rog Phone 5

Nella confezione di cartone troviamo lo smartphone, una cover in plastica dura, un cavo da type C a type C, il pin per il carrellino delle SIM e un caricatore type C da 65 Watt. Nelle versione Pro e Ultimate troviamo alcuni accessori inclusi nella scatola.

Materiali e design

Come tutti gli smartphone da gaming troviamo un design aggressivo ma allo stesso tempo mi è piaciuto. In particolare i LED RGB sono un bel tocco di stile. Mentre sopra e sotto il display ci sono due cornici che consentono di evitare notch e fori. Una scelta che non tutti apprezzeranno ma che migliora l’esprenzia visiva durante le sessioni di gaming.Allo stesso tempo le cornici forniscono una presa piu salda dello smartphone. La qualità costruttiva è ottima grazie al frame in metallo e il retro in vetro. Troviamo le dimensioni di 172.8 x 77.2 x 10.29 mm quindi un device ingombrante e difficile da utilizzare ad una sola mano. Anche il peso da 238 grammi si sente durante l’uso quotidiano. Purtroppo manca la resistenza ad acqua e polvere.

Il lato frontale è composto da un display da 6.78 pollici con una cornice superiore per la fotocamera frontale e i sensori di luminosità e prossimità. Mentre sotto c’è un lettore di impronte digitali molto veloce e molto preciso.

Sul frame destro c’è il bilanciere del volume, il tasto di accensione, un microfono e i due air trigger per i videogame. Sul lato sinistro c’è la porte USB C principale 3.1 con l’aggancio magnetico per gli accessori e il carrellino per le schede SIM.

Sul frame inferiore c’è invece la porta USB C e il jack da 3,5 mm.

Infine sul retro c’è la tripla fotocamera con il flash . Sotto di esso c’è un ampio LED rosso che consente di illuminarsi per le notifiche. Ci sono diversi effetti in base alla azione compiuta dal telefono e si può regolare in velocità e luminosità.

Scheda tecnica Asus Rog Phone 5

  • Display 6,78 pollici Amoled Full HD HDR10+ 20:9 con refresh fino a 144Hz;
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 888 octa-core Fino a 2,84 GHz con GPU Adreno 660:
  • Memoria RAM : 8/12/16 GB;
  • Memoria interna: 128/256/512 GB UFS 3.1;
  • Fotocamera: 64 Mpx f/1.8+13 megapixel f/2.4 ultra-grandangolare 125°+5 megapixel macro f/2.0.
  • Fotocamera frontale: 24 MP, f/2.5;
  • Connettività: WiFi 6E, 5G SA/NSA, NFC, GPS, Bluetooth 5.2, USB C 3.1 e 2.0;
  • Sistema operativo: Gaming con Zen UI e Android 11;
  • Batteria: 6000 mAh con ricarica rapida 65 Watt

Display

Troviamo un pannello da 6,78″ Amoled con risoluzione Full HD+. Il refresh rate arriva fino a 144 hz ma c’è anche l’opzione automatica. Mentre il campionamento arriva fino ad una frequenza di 300 hz. Mi é piaciuto molto per la resa dei colori e una luminosità elevata. Sotto la luce del sole si vede molto bene e gli angoli di visione sono buoni. Troviamo la modalità always on che può rimanere sempre attiva. L’assenza di notch e fori mi è piaciuta perché fa avere tutto lo schermo libero.

Ricezione e connettività

La ricezione si è sempre rivelata ottima Ho trovato una ricezione buona in ogni condizione di utilizzo. Troviamo il supporto alle reti 5G sia SA che non SA. L’audio in chiamata si sente bene sia da capsula auricolare che da vivavoce. C’è il supporto al dual SIM e al VoLTE.

Il WIFI in versione 6e funziona bene. Ho apprezzato poi la possibilità di utilizzare una rete a 3 Ghz in contemporanea di una a 2,5 GHz. Il Bluetooth 5.2 funziona bene. Il GPS ha un fix preciso. Troviamo il supporto a NFC. la porta type C laterale è di tipo 3.1 e supporta l’uscita video. Mentre quella inferiore è 2.0 no. Purtroppo non sono riuscito a far funzionare l’OTG per collegare chiavette.

Software Asus Rog Phone 5

Troviamo l’interfaccia ROG basata su Zen UI Android 11 e le patch di sicurezza del mese di aprile 2021. Il launcher di Asus prende spunto da quello Google con il drawer delle applicazioni e la schermata Discover ma aggiunge diverse personalizzazioni come il blocco delle app e la modifica della griglia. Si può scegliere tra temi gaming o uno in stile AOSP. I toggle rapidi sono leggermente personalizzati. Si possono poi duplicare le app, regolare i gesti e personalizzare tutta la parte gaming.

Prestazioni

Troviamo un Qualcomm Snapdragon 888 e nel mio sample 16 GB di RAM e 256 GB di memoria UFS 3.1. Questo SOCsi rileva sempre molto fluido in ogni occasione, dai task più leggeri a operazioni più compresse. L’apertura delle app é sempre fulminea. Anche se ho notato qualche lag nella animazione di ritorno al multitasking. Spero sia risolvibile via software con un aggiornamento. Il feed della vibrazione é buono. Mi ha convinto anche la gestione del calore. Infatti durante operazioni leggere é appena percettibile e per niente fastidioso. Mentre per operazioni più complesse aumenta ma non diventa mai troppo caldo. Asus vende a parte un accessorio che funge da dissipatore esterno che, basta collegare alla porta type C laterale, per farlo subito entrare in azione.

Gaming

Come tutti gli smartphone di questo tipo il gaming é proprio il suo punto di forza. Infatti troviamo diverse funzioni software e alcuni accessori per migliorare l’esperienza videoludica. Sicuramente lo smartphone risulta molto piacevole da utilizzare e risponde benissimo alle richieste dei titoli. Ci sono due comodi air trigger, situati ai lati estremi del frame destro, che simulano dei veri e propri joystick.

Armoury Crate é la modalità dedicata alla configurazione di tutti i settaggi dedicati alle sessioni videoludiche. La modalità X invece permette a CPU e GPU di essere spinte al massimo per aumentare ancora le performance. Mentre ci sono altre modalità di prestazione meno energivore. Si può poi personalizzare i LED posteriori e la rumorosità della ventola dell’accessorio esterno. Si possono impostare gli accessori.

Durante te sessioni di gaming con uno swipe da destra si apre il widget di Armoury Crate per personalizzare velocemente i parametri principali.

ROG Kunai 3 Gamepad

Si compone come un custodia a cui agganciare i due controller Bluetooth che integrano i classici tasti che si trovano in un normale Joystick. In alternativa si possono usare i due comandi staccati in modo da poter giocare in due, nei giochi che supportano il multi player. Oppure si può utilizzare i due joystick collegati con il supporto e giocare in single player.

AeroActive Cooler 5

SI tratta di una unità esterna di dissipazione del calore costituita da una ventola. Si attacca sul retro come se fosse una cover facendo attenzione a far entrare il connettore nella porte type c. Tramite le impostazioni si può scegliere la velocità della ventola in modo da ridurre il rumore.

Fotocamera

Troviamo una fotocamera principale da 64 MPx f/1.8 piu un grandangolare da 13 mpx F/2.4 da 128 gradi e un 5 Mpx per le macro e una macro da 5 mpx f/2.0. Mentre l’app fotocamera è semplice e intuitiva. C’è la modalità pro, ritratto, slow motion e notte. Gli scatti sono rapidi e la messa a fuoco è veloce. Le foto con buona luminosità sono molto nitide e contrastate e con colori fedeli. Le grandangolari non hanno distorsione. Mentre con poca luce scende la qualità. Infatti rimangono sufficienti ma si nota il distacco con i top camera-phone. I selfie vengono bene. Nessun problema con le macro. I video arrivano fino al 8k a 30 fps con una buona resa e una corretta stabilizzazione digitale. Mentre in 4K a 60 fps è ancora piu stabile mentre la resa è simile.

Audio

Troviamo un audio stereo con supporto ad un DAC dedicato. Infatti il volume è molto alto e si sente molto bene. Troviamo il jack da 3, 5 mm. Mentre manca la radio.

Autonomia

Troviamo due batterie da 3000 mAh ciascuna per un totale di ben 6000 mAh. Quindi si rileva uno dei migliori smartphone con Snapdragon 888 sotto questo aspetto. Infatti con utilizzo medio si arriva verso le 21.30 con un 20%. Mentre con utilizzo molto più intenso la stessa percentuale si arriva verso le 19-20. Le ore di schermo che ho ottenuto vanno dalle 3 alle 7 ore di schermo.

Conclusioni

Asus Rog Phone 5 parte dal prezzo di 799 Euro per il modello base 8/128 sul sito ufficiale ma si può arrivare anche a oltre 1000 Euro per altri tagli di memoria oppure le versioni Pro e Utimate che si differenziano per diverso design dei LED e alcuni accessori inclusi nel prezzo, che sennò sarebbero a parte. Sicuramente il miglior smartphone da gaming per il software curato con le sue peculiarità e hardware di alto livello. Può anche essere considerato come top di gamma a tutti gli effetti, tralasciando il design, visto processore e memoria. Peccato per la fotocamera che è l’unico settore trascurato rispetto ai competitor della stessa fascia. Ringrazio Asus per il sample.

Acquista su sito ufficiale: link

Asus Rog Phone 5

799
8.6

Display

9.0/10

Design

8.0/10

Prestazioni

9.0/10

Fotocamera

8.0/10

Autonomia

9.0/10

Pro

  • Display
  • Design
  • Prestazioni
  • Fotocamera
  • Autonomia

Contro

  • Dimensioni
  • Peso
  • Fotocamere
Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks