Samsung presenta Galaxy Note 9

Samsung durante una conferenza stampa a New York ha presentato il nuovo Galaxy Note 9. Vediamo le principali novità rispetto al Note 8 e al Galaxy S9+
Il display è un 6,4″ Super Amoled QHD+ con bordi curvi meno accentuati rispetto al precedente modello. Questo smartphone presenta il potente processore Exynos 9810 octa-core con ben 6 o 8 GB di memoria RAM. Mentre lo spazio di archiviazione sarà bello capiente grazie ai tagli di memoria di ben 64 e 256 GB di tipo UFS 2.1 che può essere comunque espansa tramite Micro Sd.
Mantenuta la resistenza da acqua e polvere con la certificazione IP68. Presente anche un versione dual SIM rinunciando all’espansione di memoria tramite scheda SD.
Per quanto riguarda il comparto fotografico ha una configurazione simile a quella già vista su Galaxy S9+. Infatti troviamo un sensore principale da 12 megapixel con apertura che può variare tra f/1.5 e f/2
4. Mentre il secondario sempre da 12 mpx integra uno zoom. La novità principale consiste nell’introduzione di una intelligenza artificiale capace di impostare le scene delle foto autonomamente. Inoltre se il software rileva che una fotografia è venuta sfocata, invierà una notifica per avvisarci di rifare la fotografia senza perdere l’attimo. Inoltre la regolazione delle luce avviene automaticamente e troviamo un avanzato sistema di riduzione del rumore .
Mentre la fotocamera frontale è la classica ottima 8 mpx con f/1.7. Mentre l’audio è stereo come già visto su Galaxy S9.
Il software di Samsung Galaxy Note 9 è la Samsung Experience basata su Android 8.1 Oreo ma arriverà Android 9.0 Pie nei prossimi mesi. Troviamo anche una nuova release aggiornata dell’assistente vocale Bixby in versione 2.0.
Come ogni Galaxy Note non può mancare la S-pen che questo anno si rinnova esteticamente ma non solo. I livelli di pressione sono sempre 2048 ed è sempre possibile prendere appunti a schermo bloccato ma abbiamo anche la connettività Bluetooth capace di permettere di eseguire alcune azioni da remoto sullo smartphone come scattate una fotografia o scorrere le slides. Inoltre è il primo smartphone di casa Samsung a poter essere usato in modalità desktop senza necessità di una dock ma con un semplice cavo HDMi apposito.
Infine la novità più attesa di questa nona generazione di Note troviamo una capiente batteria da 4000 mAh capace, secondo il produttore, di coprire due giornate di utilizzo. Ovviamente non manca la ricarica wireless e il supporto alla ricerca rapida .
Samsung Galaxy Note 9 sarà disponibile all’acquisto a partire dal 24 agosto al prezzo consigliato al pubblico di 1029 Euro nella variante da 6 GB RAM e 64 GB e ben 1.279 versione con 256 GB e 8 GB Ram. Prezzo elevato che però calerà nelle prossime settimane e mesi.
Preordine su Amazon:
Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks