Anker SoundCore P2 recensione

Anker Soundcore P2 sono il modello di auricolari più economici di Anker. Vale la pena prenderle in considerazione?

Confezione

La dotazione della scatola di cartona è sopra la media. Troviamo infatti gli auricolari, il loro case di ricarica e dei manualetti illustrativi. Inoltre sono presenti vari gommini di ricambio e un cavo gommato da USB a type C di Anker.

Materiali e componenti

Il prodotto mi è sembrato ben costruito e con un design piacevole. Il case è in plastica ma non ho riscontrato scricchiolii, e la chiusura magnetica funziona bene. Sul retro troviamo una porta USB C di ricarica. Purtroppo non troviamo alcun LED di stato. Mentre gli auricolari sono di tipo in-ear e sempre in plastica. Sono a forma di bastoncino con i gommini un po’ grandi. Mi sono sembrati un filo scivolosi ma isolano parecchio dai rumori esterni. Sono comodi e non danno fastidio dopo diverse ore di utilizzo. Due tastini fisici permettono di impartire i comandi come play/pausa o cambiare traccia. Questi sono comodi per chi odia i comandi touch.

Audio

La qualità audio mi ha convinto particolarmente. Infatti troviamo un buon volume e un suono limpido. Gli alti e medi non mancano e sono tutti al loro posto. Mentre i bassi ci sono, e sono piuttosto evidenti. La presenza di gommini isola bene dall’ambiente esterno, anche se non troviamo alcuna cancellazione software. La sincronizzazione tra audio e video è corretta. In chiamata mi hanno sentito bene, in ambienti non troppo rumorosi.

Connettività

Il bluetooth 5.0 funziona bene, si è sempre mostrato stabile e veloce. Una cosa che non mi è piaciuta è invece l’impossibilità di abbinare i Soundcore P2 a due diversi dispositivi. Infatti se li state utilizzando con uno smartphone, per collegarlo a un computer, per esempio, dovete resettarli perdendo la precedente configurazione. In compenso funziona bene la connessione, o disconnessione, estraendo, o riponendo, gli auricolari nel case. Segnalo però qualche lag dell’audio.

Autonomia

Con una sola carica di entrambi gli auricolari si possono ottenere tra le 3 e 4 ore e mezza di utilizzo. Però riponendoli in carica nel case, quando non sono utilizzati, si possono raggiungere tra le 32 e le 37 ore di utilizzo totali. La ricarica avviene tramite connettore USB di tipo C. Manca invece la ricarica wireless.

Conclusioni

Anker Soundcore P2 di listino costavano 59,99 Euro su Amazon, ma si trova spesso in offerta tra 39,99 e i 49,99. Il prezzo attuale è più in linea con quello che offre. La comodità, l’audio e lì’autonomia sono i motivi per sceglierle. Di contro il modo di connessione e i lag mi hanno dato fastidio. Comunque non mi hanno impressionato, ma le consiglio. Ringrazio Anker per il sample.

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks