Google Pixel 4a recensione

Google Pixel 4a è il nuovo medio gamma di casa Google che migliora il suo predecessore. Purtroppo il Pixel 4a 5G non è commercializzato in Italia quindi dobbiamo accontentarci del modello 4a 4G.

Confezione

Nella minimal confezione di carta troviamo lo smartphone, un caricatore da parete type C da 18 watt, un cavo da type c a type C, il pin per estrarre il carrellino, un adattatore da USB a type C e un libretto illustrativo.

Materiali e design

Si tratta di uno smartphone in plastica ma molto solido. Il design è iconico sul retro anche se con il retro in policarbonato. Con il suo display da 5,81″ è un dispositivo molto leggero e compatto, uno dei pochi che si riesce ad utilizzare con una sola mano. Si tratta del primo Pixel con il foro a sinistra per la fotocamera frontale.

Suo lato destro troviamo un tasto bianco di accensione e blocco e il bilanciere del volume. Su quello opposto c’è il carrellino della micro SIM. Troviamo comunque il supporto al dual SIM abilitando dalle impostazioni una e-SIM. Sulla cornice superiore trova invece posto il jack da 3,5 mm e un microfono. Nel frame inferiore troviamo due grigliette, una per il microfono e uno per un microfono, e la porta USB C con supporto OTG. Infine sul retro c’è la unica fotocamera da 12,2 Mp con flash LED. Al di sotto troviamo un lettore di impronte digitali molto veloce e preciso. Google ha rimosso lo sblocco facciale in due dimensioni perché facilmente ingannabile con una fotografia.

Scheda tecnica

  • Display. 5.81″ OLED FullHD+ 19.5:9  HDR con foto a sinistra;
  • Processore. Qualcomm Snapdragon 730 octa-core con GPU Adreno 618;
  • RAM: 6 GB;
  • Memoria interna: 128 GB UFS 2.1 non espandibile;
  • Fotocamera posteriore: 12,2 Mp Dual Pixel f/1.7 con flash LED;
  • Fotocamera anteriore: 8 MP f/2.0;
  • Connettività: WIFI dual band, NFC, GPS , 4g+ Bluetooth 5.0, USB C 3.1, jack 3, 5 mm;
  • Sistema operativo. Android 11 con Pixel Experience;
  • Batteria: 3150 mAh con ricarica rapida.

Display

Troviamo un display OLED da 5,81″ Full HD+ con rapporto di forma 19.5:9  e supporto ad HDR. Mi è piaciuto, si vede molto bene e ha una buona luminosità. Anche il sensore fa bene il suo compito. I colori sono fedeli. Rispetto ali modelli più costosi il refresh rate si ferma a 60 hz. Il foro a sinistra per la fotocamera è poco invasivo.

Connettività

La ricezione si è rivelata sempre affidabile in ogni condizione di utilizzo. l’audio in chiamata ha un buon volume e mi ha permesso di sentire bene e di farmi sentire altrettanto sia da capsula auricolare che da vivavoce. Non troviamo la dicitura 4g+ ma è comunque supportato. Troviamo il supporto al dual SIM utilizzando una scheda fisica e una E-Sim

La connettività troviamo un device molto completo, sia NFC, GPS preciso e USB C di tipo 3.1 con supporto OTG ma non uscita video. Il WIFI è dual band e funziona bene.

Software

Troviamo là Pixel Experience basata su Android 11 con le patch di sicurezza di febbraio 2021. Come su tutti i Pixel troviamo una classica interfaccia di Android con alcune personalizzazioni. Come sui modelli di fascia superiore si ricevono tutte le nuove versioni di Andoid per primi, come per le patch di sicurezza ogni mese. Troviamo la tendina delle notifiche con quelle di app di messaggistica in alto. I toggle rapidi hanno ora il tasto per il registratore dello schermo.il launcher è il Pixel con il drawer e la schermata Google a sinistra. Troviamo diverse gesture per semplificare l’utilizzo dello smartphone. Molto comoda la funzione di cronologia della notifiche per quelle volte che si eliminano per sbaglio. Comodo il nuovo widget per la riproduzione dì contenuti multimediali. Si può personalizzare il font e forma e colore dei toggle rapidi.

Prestazioni

il processore è un Qualcomm Snapdragon 730 octa-core con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria UFS 2.1. Si tratta di uno smartphone sempre fluido e reattivo. L’apertura delle app è molto veloce e poi girano correttamente . Durante le sessioni di gaming si comporta bene con buon dettaglio la vibrazione è buona. Ho letto alcune recensioni che segnalano che Pixel 4a diventa caldo. Dai miei test non soffre mai di surriscaldamento, se non in qualche rara occasione che diventa un po’ caldo ma mai fastidioso.

Fotocamera Google Pixel 4a

Troviamo un unico sensore da 12,2 megapixel f/.1.7 con flash LED e stabilizzazione ottica. Si sente la mancanza di un sensore ultragrandangolare ma di meno quella di un telephoto. Questo perché Google punto tutto sull’algoritmo della Google Camera. Lo scatto è rapido ma dopo esegue le ottimizzazioni in background.

Con buona luminosità gli scatti vengono molto bene con una ottima resa e colori fedeli. Al calare della luce si riescono lo stesso a ottenere scatti buoni, anche grazie alla modalità notte della Google camera. I selfie vengono e ho apprezzato anche la modalità ritratto. i video si possiamo girare fino al 4K a 30 fps oppure a 1080p a 60 fps. La resa è molto interessante con una messa a fuoco veloce e un buono zoom. In entrambi i casi la stabilizzazione ottica è buona, forse un filo più stabile in Full HD.

Audio

Troviamo l’audio stereo combinando lo speaker inferiore con la capsula auricolare. Il volume è alto e si sente molto bene. Troviamo il jack da 3, 5 mm ma niente radio FM.

Autonomia Google Pixel 4a

La batteria da 3140 mAh mi ha stupito permettendo di coprire sempre una giornata di utilizzo. Con utilizzo medio si arriva anche tra le 23 e mezzanotte con ancora un 30% di carica residua. Mentre con utilizzo poi intenso si arriva verso le 22 con un 18-20%. La ricarica avviene tramite connettore type C. manca invece quella wireless.

Conclusioni

Google Pixel 4a è disponibile sul Google Play Store a 389 Euro, un prezzo alto rispetto a quello che offrono alcuni competitor alla stessa cifra. Però è sicuramente il modello più economico per entrare nel mondo Pixel. Troviamo un buon display, prestazioni e autonomia. Mentre eccelle in software e fotocamera. Come spesso succede, è difficile da reperire in negozio o su latri store online. Ringrazio Google per il sample in prova.

Acquista su Amazon: link

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks