MIUI 10 by Xiaomi.eu su Xiaomi Redmi Note 5

La MIUI 10 Xiaomi.eu è una vera e propria custom ROM per gli smartphone Xiaomi. Inizialmente era l’unico modo per avere una MIUI senza bloatware e con lingue europee e i servizi Google. Al giorno d’oggi vista la presenza della MIUI Global è diventato per lo più uno sfizio e gli utenti si dividono in fanboy e in hater di questa EU. Io sono nella via di mezzo e ho provato per voi l’ultima build MIUI 10 sul mio Xiaomi Redmi Note 5.

Caratteristiche delle custom ROM

La MIUI 10 by Xiaomi.eu è una MIUI 10 China ripulita di tutte le funzioni pensate per il mercato cinese con l’aggiunta di varie lingue come l’italiano e di tutti i servizi google. Quindi la rom è basata sulla MIUI Android 8.1 Oreo con le patch di gennaio 2019.

Come installare la ROM

  • Effettuare il backup dei propri dati sul computer
  • Riavviare lo smartphone in TWRP o altra custom recovery
  • Effettuare wipe data, system, cache e dalvik cache
  • Flashare la ROM
  • Flashare Magisk per i permessi di root o altre mod (facoltativo)
  • Riavviare lo smartphone e divertirsi con la nuova ROM
  • Consiglio al termine della configurazione delle proprie app di riavviare lo smartphone

Launcher

Il launcher è sostanzialmente quello MIUI con però la possibilità di cambiare la griglia fino a quella 5×7. Molto utile per sfruttare l’ampio display da 5,99″ di Redmi Note 5.

Grafica

Come grafica rimane la medesima sia della MIUI China che della Eu inclusi i nuovi slider del volume e la nuova schermata app recenti. Presenti anche i temi e lo sblocco facciale utilizzando la lingua italiana, funzioni assenti fino a poco tempo fa sulle MIUI 10 global.

Impostazioni

Pur essendo basata sulla MIUI 10 gli sviluppatori hanno aggiunto qualche cosa nelle impostazioni. Troviamo il MIUI Lab assente nella global e poco altro.

Prestazioni

Molto buone le prestazioni, siamo in linea con le altre MIUI ufficiali. Ovviamente non è un top di gamma ma gira comunque molto bene per il normale utilizzo. Anche nel gaming non va affatto male.

Autonomia

Rimane anche l’ottima autonomia che abbiamo imparato a conoscere su Redmi note 5 merito della sua 4000 mAh.

Download

Thread sulla ROM: link

Custom ROM: link

Magisk: link

Conclusioni

In conclusione visto che la global è gia ottima, avere la eu non è più fondamentale ma resta una rom piacevole con qualche chicca che può far comodo.

Guarda la video recensione su Youtube:

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks