Miui Mix Miui 12 Xiaomi Redmi Note 5

La MIUI Mix è una custom ROM basata sulla Xiaomi.eu. Ho provato la nuova versione basata sulla versione 12 della MIUI sul mio Redmi Note 5. Ve ne parlo nella recensione di oggi

Versione di android

Purtroppo troviamo ancora Android 9.0 Pie perché Xiaomi supporta più a lungo la sua interfaccia rispetto a fronire l’ultima versione del robottino verde. Mentre le patch di sicurezza sono aggiornate a luglio 2020 quindi piuttosto recenti. Gli sviluppatori della MIUI Mix sono veloci quindi avremo diversi aggiornamenti cojn risoluzione di bug e aggiunta di qualche feature.

Guida Installazione

Queste sono le istruzioni per l’installazione della custom ROM. Le Google Apps sono incluse, non bisogna installarle a parte.


– Riavvia Redmi Note 5 (Whyred) in twrp
– Effettua wipe data, cache, dalvik cache e system
– Installa il file zip disponibile qui
– Installa Magisk o Supersu ( opzionale)
– riavvia il telefono

Donwload

Canale Telegram Miui Mix: link

Magisk Manager: link

Launcher

Troviamo il solito launcher della MIUI con la possibilità di cambiare tema e la griglia delle icone. Non mnca il drawe con la classificazione delle app divise per categoria.

Grafica

La MIUI Mix non è altro che una Xiaomi.eu ottimizzata, quindi troviamo la grafica introdotta con la Miui 10 e perfezionata con la 12. le impostazioni sono state riorganizzate, mentre i toggle rapidi sono separati dalle notifiche. Se non vi piacesse questa scelta si può tornare alal vecchia tendina.

Prestazioni

Xiaomi Redmi Note 5 rimane sempre fluido nelle operazioni più comuni, così come ci siamo abituati con la MIUI. Non ci sono particolari bug e mi sono trovato bene. Chiaramente non posiamo pretendere le prestazioni da top di gamma.

impostazioni

Non troviamo differenze con la Miui 12 originale. Infatti troviamo il nuovo font e alcune schermate con uno slide laterale, che ricorda un Windows Phone. Troviamo le solite impostazioni per attivare le gesture o gestire le notifiche e la barra di stato

Conclusioni

La Xiaomi.eu si rivela una buona scelta per chi vuole una versione più stabile rispetto alla Xiaomi.EU. Lo smartphone rimane molto fluido con una ottima autonomia.

Share This Post
Enable Notifications    Ok No thanks