Nuraphone recensione

Nell’ultimo mese ho provato le Nuraphone, un paio di cuffie a padiglioni molto particolari. Nura è una azienda specializzata in cuffie che erogano una profilo audio personalizzato in base alle orecchie dell’utente. le Nuraphone sono a padiglione, ma sono comunque in-ear. Se ti incuriosiscono, quanto a me quando sono arrivate, continua a leggere questa recensione.

Confezione

Il prodotto arriva in una confezione di carta bella capiente. Infatti la dotazione è molto completa. Troviamo infatti una custodia per il trasporto, dei gommini in-ear di ricambio (due paia), un cavo di ricarica da attacco proprietario a USB e un cavo da proprietario a jack da 3, 5 mm.

Materiali e confort

La qualità costruttiva è ottima, si tratta di un paio di cuffie molto solide, e non danno alcun segno di cedimento. Tutto l’archetto è in alluminio, mentre i padiglioni veri e propri sono in gomma, la parte esterna è plastica dura, mentre quella a contatto con le orecchie è morbida. Il peso di 329 grammi non le rendono leggerissime, ma in dei conti durante l’utilizzo non sono fastidiose. La presenza dei gommini rende i padiglioni delle Nuraphone un po’ più distaccati dalla faccia, quindi questo permette di sudare di meno. Anche se l’estate non è il periodo più felice per questo tipo di cuffie. I gommini sono sicuramente grandi, ma non sono troppo fastidiosi, tranne se tenuti nelle orecchie per troppe ore. Mi è piaciuto il design, semplice ma molto elegante.

Componenti

Sul retro delle Nuraphone troviamo una apposita area sensibile al tocco, su ciascun padiglione. Queste funzioni sono personalizzabili tramite l’app Nura per Android e iOS. I comandi sono abbastanza precisi.Sotto al padiglione destro troviamo il connettore proprietario per la ricarica o la connessione via cavo aux con dispositivi sprovvisti di jack da 3,5 mm. Peccato non trovare il connettore standard.

Configurazione iniziale

Appena si collegano via Bluetooth le Nuraphone per la prima volta all’app si verrà guidati in una procedura. Si tratta della creazione di uno speciale profilo audio, diverso per ogni utente.Infatti le Nura misurano l’udito in modo da offrire la migliore esperienza secondo l’azienda. Una volta rispettate le raccomandazioni richieste, inizierà l’elaborazione. Durante la procedura si sentiranno dei suoni rilassanti, per rendere l’attesa più piacevole. Al termine si avrà il profilo pronto, e si potrà subito provare per notare le differenze. Dai miei test la differenza, tra ascolto con il profilo personalizzato e senza, è notevole. Infatti il suono diventa molto più avvolgente

Audio

La qualità audio è molto convincente. Infatti il volume è elevato, e la cancellazione del rumore è notevole. Questa permette infatti di isolarsi dall’ambiente circostante e godersi appieno la propria musica preferita. Il suono è molto corposo e fedele. Gli alti e i medi sono ben bilanciati. I microfoni esterni permettono di catturare un audio chiaro per le chiamate.

App Nura

L’app Nura, disponibile per Android e IOS, è fondamentale per la creazione del profilo audio personalizzato. Se ne possono creare più di uno, se si vuole far usare le cuffie a più persone. E’ possibile personalizzare i comandi touch, scegliendo una diversa azione per uno o due tocchi in un diverso padiglione. Gli aggiornamenti software si effettuano tramite app. Mentre lato audio si possono utilizzare le seguenti modalità di ascolto:

  • Profilo: si può scegliere tra un profilo audio neutro o quello personalizzato creato durante la configurazione iniziale. Si può cambiare anche durante l’ascolto di musica:
  • Modalità social: se si attiva la cancellazione attiva del rumore ( ANC ), questa sarà sempre attiva durante l’utilizzo. Però quando si attiva la modalità social si disattiverà la ANC per poter ascoltare e interagire con il mondo esterno;
  • Modalità immersione: si può regolare il livello di immersione con la musica che si sta ascoltando. Si tratta di una vibrazione che permette di godersi di più quello che si sta ascoltando

Connettività

Troviamo il supporto al Bluetooth, non si sa di quale versione di preciso. però dai miei test, le Nuraphone si sono sempre collegate molto rapidamente senza alcuna disconnessione. Ho apprezzato molto che appena si indossano, si verrà accolto da un messaggio di bentornato, e poi si connettono in automatico all’ultimo dispositivo, precedentemente abbinato, disponibile nei paraggi. Appena si tolgono, queste si spegneranno in automatico per risparmiare batteria. In confezione troverete anche un cavo con connettore proprietario da un lato, e USB standard dall’altro, per la connessione cablata. In vendita separatamente ci sonio anche cavi con connettore lightning o USB type C.

Autonomia

L’autonomia è ottima. Si raggiungono tra le 20 e le 26 ore. L’accensione e spegnimento automatico aiutano a raggiungere questi risultati.

Conclusioni

Nuraphone sono disponibili sul sito ufficiale a circa 399 Euro. Una cifra elevata, sicuramente non alla portata di tutti. Però mi hanno convinto per la qualità audio eccellente, la buona autonomia e comodità Ringrazio Nura per il sample.

Share This Post