Realme X2 Pro – recensione

Realme, brand controllato da Oppo, è arrivato in Europa nel 2019 con una serie di smartphone dall’interessante rapporto qualità prezzo. Ho potuto provare per qualche settimane il loro attuale modello di punta X2 Pro, vediamolo nella sua recensione completa

Confezione

La capiente scatola di cartone offre una dotazione piuttosto completa. Troviamo infatti lo smartphone, una cover in silicone, un caricatore Super VOOK, un cavo dati da USB a type C, il pin per aprire lo sportellino delle due schede SIM e manualettistica rapida.

Materiali e design

Il design non si può definire nuovo, tra display borderless con notch a goccia e camere a semaforo suo retro. Però molto bella la colorazione blu che ho provato io. la qualità costruttiva convince con retro in vetro e frame in metallo Ad alcuni farà storcere il naso la scritta Realme non centrata e la quadrupla fotocamera sporgente, ma a me non dispiace.. Lo smartphone é grande e difficile da usare con una sola mano. Anche se non è un telefono troppo scivoloso. Il peso di 199 grammi é ben bilanciato e ci si abitua facilmente. Purtroppo manca la resistenza da acqua e polvere.

Componenti

Sul lato frontale troviamo un ampio display da 6,5″ con notch a goccia per la fotocamera frontale da 16 megapixel. Lo sblocco facciale a due dimensioni é molto veloce in quanto poco sicuro Nella cornicetta sopra il display troviamo la capsula articolare e i sensori di prossimità e luce ambientale. Mentre il lettore di impronte digitali é integrato nel display. Uno dei migliori sensori da me provato con grande velocità e precisione. Sul lato destro troviamo il carrellino per ospitare due nano SIM e il tasto di accensione blocco. Sulla cornice superiore trova posto solo un microfono per la riduzione dei rumori. Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume. Mentre sul bordo inferiore sono situati il jack da 3,5 mm, un microfono, la porta USB C e lo speaker di sistema. Infine il retro ospita la quadrupla fotocamera con sensore principale da 64 megapixel Sony f/1.7, una 8 grandangolare 115° f/2.2, un teleobiettivo 13 megapixel f/2.5 e un super nightspace 2 megapixel f/2.5 con flash LED.

Scheda tecnica

  • Display: 6,5″ Super AMOLED FullHD+ 18:9 90HZ;
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 855+ octa-core;
  • RAM: 6/8/12 GB;
  • Memoria interna: 64 GB UFS 2.1 o 128/256 UFS 3.1;
  • Fotocamere posteriori: 64 MPX f/1.7+ una 8 grandangolare 115° f/2.2, teleobiettivo 5x ottico 13 MPx f/2.5 + super nightspace 2 MPx f/2.5 con flash LED;
  • Fotocamera anteriore: 16 MPx f/2.2;
  • Connettività: WIFI dual band, NFC, GPS, Bluetooth 5.0, 4G+, dual SIM;
  • Altro: lettore di impronte digitali sotto il display, sblocco facciale 2D;
  • Sistema operativo: Color OS 6.1 con Android 9.0 Pie;
  • Batteria:4000 mAh con ricarica super VOOK 50 Watt.

Display

Il display è un ampio pannello Super AMOLED da 6,5 pollici FullHD con refresh rate di 90 HZ. Troviamo una luminosità elevata e colori fedeli. Il sensore di luminosità è molto preciso.I neri sono perfetti come su tutti gli AMOLED Troviamo un Always on Display ma sono assenti tutte le notifiche tranne i messaggi. Questo smarphone è dotato di un display a 90 HZ che dona una maggiore fluidità durante l’utilizzo. Mi è sembrata piacevole ma la differenza con i 60 HZ non è così abissale da non poter più tornare indietro.

Parte telefonica e connettività

La ricezione si è mostrata affidabile in tutte le condizioni di utilizzo con il 4G+ ma niente VoLTE , almeno con Vodafone. L’audio in chiamata e il volume è alto. Mi hanno sentito bene e io ho sentito bene loro. Il WIFI dual band prende molto bene. Il bluetooth 5.0 non mi ha dato problemi. Il fix del GPS è veloce è preciso. Non manca NFC e jack da 3, 5 mm. La porta USB type C supporta le connessioni OTG ma non l’uscita video.

Software

per quanto riguarda il software mi tocca fare le stesse considerazioni del Oppo Reno2 Z. La Color Os è in versione 6.1 con base Android 9.0 pie e patch di sicurezza di dicembre 2019. Rispetto agli OPPO troviamo dei toggle rapidi più piccoli, sempre di diversi colori. Non è la soluzione migliore per i miei gusti ma molto meglio dei quadratoni dei loro cugini. Il launcher ha il drawer con la possibilità di cambiare la griglia. Sulla pagina a sinistra c’è l’assistente intelligente con alcuni widget per meteo, calendario, contatti e poco altro. Le impostazioni sono numerose e purtroppo con traduzioni imprecise. Si possono duplicare le app social. C’è la modalità gioco. Si può tornare a 60 HZ, anche se non ne vedo motivo. Su Realme Lab al momento troviamo solo una dark mode sperimentale. Infatti va ancora molto perfezionato, perché molte app come Whatsapp diventano poco leggibili.Quindi la Color OS non riesce a convincermi in pieno oer qualche bug, le traduzioni e la grafica. Speriamo che la versione 7 sia migliore.

Prestazioni

Troviamo a bordo di questo Realme il Qualcomm Snapdragon 855+ che garantisce ottime prestazioni in qualsiasi ambito. Le applicazioni si aprono istantaneamente e sono tutte fluidissime. Il display a 90 HZ conferisce una fluidità ancora superiore, per esempio quando si scorrono pagine web. Realme X2 Pro non teme alcuna sessione di gaming con il potente processore grafico Adreno 640.La tastiera gboard permette di scrivere agevolmente e velocemente. Io ho provato il modello con 8 GB di RAM che sono più che adeguati e ben gestiti. Bisogna distinguere che i modelli da 128 e 256 GB hanno le memorie UFS 3.1, mentre quello base da 64 GB ha solo le UFS2.1. Io ho provato il modello con 128 Gb, ma penso che anche le UFS2.1 siano più che adeguate. Insomma l’ambito prestazioni è più che promosso.

Fotocamera

Sul retro di questo smartphone sicuramente non mancano le fotocamere. Troviamo infatti 64 megapixel Samsung GW1 f/1.7, una 8 grandangolare 115° f/2.2, un teleobiettivo 13 megapixel f/2.5 e un super nightspace 2 megapixel f/2.5 con flash LED.Gli scatti sono molto rapidi. L’applicazione é semplice ma completa di tutto. Gli scatti con molta luce sono molto buoni con colori fedeli e dettagli accurati. La grandangolare non distorce e avere un teleobiettivo 5x per scattare da lontano che é comodo e funziona bene.Mentre con poca luce gli scatti sono più che buoni ma si nota la differenza con un top cameraphone. Sia la modalità notturna che il sensore dedicato non fanno la differenza. i selfie vanno bene. Mentre i video sono godibili ma, soprattutto a 4K 60 fps, non soino molto stabilizzati. Insomma un reparto foto e video che convince per il rapporto qualità prezzo ma non ci può aspettare di avere risultati da device da 1000 Euro

Audio

L’audio multimediale è stereo utilizzando lo speaker come seconda uscita. Mi ha convinto decisamente per il volume molto forte e limpido. poi trovare il jack per le cuffie non dispiace, anzi fa comodo. Purtroppo manca la radio FM.

Autonomia

L’autonomia con la sua 4000 Mah non può che convincere. Sono sempre riuscito ad arrivare a sera verso le 23 con anche il 40-30% e fino a 6 ore di schermo attivo. Ho provato ad arrivare a due giorni ma non ci sono riuscito, dovendo caricare lo smartphone nel primo pomeriggio. La ricarica super Vooc è rapidissima. Purtroppo è assente la ricarica wireless.

Prezzi

Si rischia di fare confusione con i siti in cui acquistare i Realme. Il sito ufficiale italiano che propone X2 Pro 6/64 a 449,99, il modello 8/128 a 499,99 e 599 il 12/256. C’è poi il sito europeo sempre ufficiale che parte da 399 Euro ma sembra non spedire in Italia. Poi come dimenticarsi di Amazon che spesso ha qualche offerta,l tipo di recente a 404 Euro per il modello 8/128

Conclusioni

Ho definito questo Realme X2 Pro quasi best buy perché la Color OS ancora non riesce a convincermi a pieno. Però per il suo prezzo è un device molto completo, pur senza eccellere in nulla, tranne nelle prestazioni rapportate al suo prezzo. Per 400 Euro potete portarvi a casa uno smartphone solido, con ottime prestazioni e autonomia e una comparto fotografico che non sarà il migliore ma può essere adeguato a molte persone. Speriamo nella Color OS 7 che potrebbe ridurre il gap con la concorrenza. Ringrazio Realme per lo smartphone in prova

https://youtu.be/RvqTylYMObA
Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks