Samsung Galaxy A6 – recensione

Samsung quest’anno ha espanso la linea Galaxy A di vari modelli dai prezzi molto diversi, tra cui questo Galaxy A6, vediamolo nella recensione:

DSC01409

Confezione

All’interno della confezione di cartone troviamo lo smartphone, alcuni manualetti di istruzioni, un cavo dati USB a Micro USB, un caricatore 5V 1.55 A e il pin per aprire i carrellini per le schede SIM e Micro SD.

DSC01423

Materiali e qualità costruttiva

Lo smartphone è realizzato totalmente in metallo.Sembra un Galaxy J vista l’assenza del vetro sul retro. E’ solido e sta bene in mano. Dimensioni compatte e si riesce ad usare ad una mano. Risulta un filo scivoloso.

Componenti

Frontalmente abbiamo un display da 5,6″ Amoled FullHD+. Sopra di esso troviamo una fotocamera da 16 megapixel con un piccolo Lede una capsula auricolare. Abbiamo lo sblocco facciale 2D che con molta luce è abbastanza rapido, Manca però il LED di notifica e anche l’Always On Display. I tasti di navigazione sono a schermo.

DSC01415

Sul lato destro troviamo uno speaker e il tasto accensione Su quello sinistro invece è situato il bilanciere del volume e i due carrellini per poter utilizzare una micro SIM e una Nano Sim piu una micro SD.

Sul retro troviamo la fotocamera una fotocamera 16 megapixel con flash e lettore di impronte, preciso e veloce.

DSC01413

Scheda tecnica

Display: 5,6″ Super Amoled HD+

Processore: Samsung Exynos 7870 octa-core da 1.6 GHz

RAM: 3 GB

Memoria: 32 GB espandibile tramite micro SD

Fotocamera posteriore: 16 megapixel f/1.7 con flash

Fotocamera anteriore: 16 megapixel f/1.9 con flash

Sensori: luminosità, prossimità, accelerometro, giroscopio, bussola

Connettività: 4G+, Bluetooth 4.2, GPS, NFC

Sistema operativo: Android 8.0 con Samsung Experience 9.0

Batteria: 3000 mAh

Display

Samsung anche nella fascia media non delude con i suoi display Super Amoled. E’ un 5,6″ purtroppo solo HD+ e a matrice Pentile ovvero ci sono alcuni pixel condivisi. Abbiamo una luminosità alta e i colori sono belli saturi come piace a me. Si possono comunque settare tramite le impostazioni. Buona la luminosità automatica e gli angoli di visione. La matrice Pentile peggiora il display ma sinceramente non ho un’occhio così attento da vedere i pixel. Peccato l’assenza dell’always on display.

DSC01417

Parte telefonica e connettività

Buona la ricezione, nessun problema durante la settimana di utilizzo. Presente anche il 4G+. Buona l’audio in chiamata sia da capsula che da speaker. Volume alto e si sente bene. Il Wifi è dual band e si comporta come si deve. Il bluetooth 4.2 funziona bene mentre il GPS è preciso. Presente l’NFC

Software

Samsung inserisce la sua Experience 9.0 nella sua versione completa basata su Oreo 8.0 con le patch di settembre 2018. Abbiamo il launcher con i temi con drawer ca scorrimento dal basso, Bixby ma non in italiano, le completissime impostazioni, Samsung Knox con l’area personale, le app doppie per la messaggistica, Samsung Pay e modalità giochi. Apprezzo molto la Samsung Experience e sicuramente ci sarà l’aggiornamento a Pie e le patch di sicurezza sempre più aggiornate.

Prestazioni

Pur avendo lo stesso processore che non mi ava colpito su Galaxy J7 ma grazie ad una ottimizzazione superiore si riesce a utilizzare lo smartphone senza difficoltà. Quindi apertura delle app non fulminea ma girano tutte fluide senza troppi impuntamenti. Abbiamo 3 GB di RAM che vengono gestiti. Il gaming leggero è ben gestibile e con la tastiera si scrive bene

Fotocamera

Classica applicazione Samsung con Bixby Vision per riconoscere gli oggetti, Ar Emoji ma non come quelle dei top di gamma perché sono solo adesivi.Modalità pro, HDR e panorama. Gli scatti sono veloci.

Le foto con alta luminosità sono molto buone con parecchi dettagli per la fascia. Quando cala la luminosità vengono abbastanza bene ma non ai livelli di un cameraphone. I selfie non sono male.I video sono abbastanza stabili e la messa a fuoco e lo zoom vanno bene.

Audio

L’audio seppur mono ha un volume alto e si sente bene. Presente il jack da 3,5 mm e la radio FM

Autonomia

L’autonomia è sicuramente un punto a favore di Galaxy A6. Infatti la batteria da 3000 mAh unita al processore poco energivoro ci consente di arrivare sempre a fine giornata con 4:30/6 ore di scherzo. con uso molto intenso magari verso le 19 si arriva ma sono casi limite. Due giorni con uso molto leggero possibile.

Prezzo

Il prezzo di listino di 280 Euro era decisamente alto ma con le attuali promozioni di Amazon si riesce a portarselo a casa con circa 200/ 215 Euro. Tenete però presente che con 20 euro in più prendete A6 Plus che ha una dual camera, batteria più capiente e display più grande e Full HD oppure anche l’ottimo Galaxy A5 2017.

Acquista su Amazon: link

Conclusione

Quando mi è arrivato A6 ho storto il naso per la scheda tecnica ma alla fine fa tutto bene. Buon display, prestazioni, ergonomia e autonomia. Di sicuro la presenza di altri smartphone Samsung in commercio gli starà dando filo da torcere ma sono gusti personali. personalmente lo consiglio se cercate uno smartphone moderno.

Grazie Samsung per il sample.

Guarda la videorecensione su Youtube:

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=gniCJvwo4Oo&w=917&h=516]

Share This Post
Change privacy settings
Enable Notifications    OK No thanks