Sony WF-C500 recensione

Sony WF-C500 sono i recenti auricolari true wireless del colosso nipponico. Troviamo un design accattivante e una buona qualità audio ad un prezzo

Confezione Sony WF-C500

La confezione minimale in cartone svela un contenuto adeguato. In particolare gli auricolari nel loro case di ricarica, un cavetto da USB a type C, alcuni gommini di ricambio e diversi foglietti illustrativi.

Materiali e design

Il case di ricarica si distingue per la parte inferiore in plastica dura e il coperchio del medesimo ma più sottile e trasparente. In generale è solido e ben costruito nonostante questa differenza. Le dimensioni sono abbastanza compatte quindi si tratta di un prodotto facilmente trasportabile. Troviamo poi la certificazione IPX4 che garantisce la resistenza a schizzi di pioggia e sudore. Sul retro troviamo la porta USB type C di ricarica.

Mentre gli auricolari sono piccoli e di tipo in-ear. Sono tondi e comodi, di quelli che tendono poco a cadere a terra. I comandi rapidi sono composti da un pulsante fisico situato sul retro. Un tecnologia meno moderna ma che apprezzo perché si riducono i tocchi accidentali. I comandi sono di play, pausa, assistente vocale, regolare volume e rispondere a telefonate.

Audio

Il driver da 5,8 mm garantisce una piacevole esperienza di ascolto. Il volume è elevato mentre il suono è corposo e nitido. Le tonalità alte e medie mi hanno convinto. Anche i bassi, che sono abbastanza potenti. Manca la cancellazione del rumore attiva ma comunque il formato in-ear attutisce un po’ il rumore ambientale. Buona la resa in chiamata in luoghi non troppo affollati. 360 Reality Audio è invece una tecnologia che analizza la forma dell’orecchio per migliorare l’audio. Mentre Digital Sound Enhancement Engine offre una qualità simile a quella della registrazione originale.

Connettività

Il Bluetooth 5.0 funziona molto bene veloce e affidabile. Estaendo gli auricolari si connettono in automatico all’ultimo dispositivo abbinato. Una volta riposti nel loro alloggiamento termina il collegamento. Molto comoda poi la funzione Google Fast Pair che permette un abbinamento immediato utilizzando una finestra pop-up che appare sullo schermo del dispositivi Android. Questo permette di trasferire l’abbinamento con tutti i propri device con stesso account. C’è poi la medesima funzione su Windows 10 e 11 per effettuare il pairing da finestra senza aprire le impostazioni.

App

L’app si chiama Sony Headphones Connect ed è disponibile gratis su App Store e Google Play Store. Permette di visualizzare la carica residua e aggiornare la lingua delle indicazioni vocali della percentuale di batteria e connessione. Infine si può regolare la qualità audio grazie a 360 Reality Audio e Digital Sound Enhancement Engine (DSEE).

Autonomia

Con una singola ricarica degli auricolari si ottengono quasi due ore di ascolto continuato. Mentre riponendo le cuffiette nel case di ricarica quando non utilizzate si raggiungono circa 19 ore complessive. La ricarica utilizza il connettore USB type C.

Conclusioni

Sony WF-C500 ha un prezzo di listino di 100 Euro mentre su Amazon sono già scese a 57,99 Euro. Mi hanno convinto particolarmente per comodità, il comparto audio e l’autonomia.

Share This Post
Change privacy settings
Enable Notifications    OK No thanks