Sony Xperia 10 – recensione

Anche questo anno Sony ha presentato i suoi nuovo medi di gamma. Xperia 10 propone poche novità ma un nuovo formato 21:9.

Anche questo anno Sony ha presentato i suoi nuovi medi di gamma. Xperia 10 propone poche novità ma un nuovo formato 21:9. MI avrà convinto?

Confezione

Io ho come sempre la confezione per la stampa con lo smartphone, il cavo da USB A a Type C, un caricatore da parete e un manualetto illustrativo. Nelle confezioni di vendita c’è anche un paio di auricolari che non ho mai provato.

Design e materiali

Abbiamo la socca in plastica ma molto solido. Il design è in stile Sony con la novità del formato 21:9 quindi molto stretto ma alto. Si impugno meglio, ma arrivare fino alla status bar con una mano è quasi impossibile. Forse avrei preferito un display più piccolo in modo da avere un ottimo uso ad una sola mano.

Componenti

Questo Xperia 10 ha un posizionamento dei tasti diverso dagli altri smartphone. Sul lato destro troviamo il tasto per avviare la fotocamera o l’assistente Google, un lettore di impronte digitali che, seppur in una posizione comoda, spesso fallisce la lettura dell’impronta, un tasto di accensione e il bilanciere del volume. Su quello sinistro troviamo il carrellino per due nano SIM e una micro SD. Sul lato superiore è presente il jack da 3,5 mm e un microfono. Su quello inferiore troviamo la porta type C, uno speaker di sistema e un microfono. Sul retro infine una dual camera da 13+5 megapixel con flash LED.

Scheda tecnica

  • Display: 6″ IPS FullHD+ 21:9
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 630 octa-ore;
  • RAM: 3 GB;
  • Memoria interna: 64 GB espandibile;
  • Connettività: Wifi dual Band, NFC Dual SIM, Bluetooth 5.0, 4G+;
  • Fotocamere posteriori: 13 MPx f/2.0 con angolo 76,4°+ 5 MPX f/2.4 con flash;
  • Fotocamera frontale: 5 MPX f/2.4;
  • Sistema operativo: Android 9.0 Pie;
  • Batteria 2870 mAh

Display

Il display è un 5,5″ IPS FullHD+ con il particolare formato 21:9. Il display è luminoso con colori fedeli. I neri sono da IPS. Si vede bene anche sotto la luca del sole. Sony ha mantenuto la possibilità di impostare uno dei tre profili colore. Bisogna invece fare l’abitudine al formato 21.9. Se è molto diffuso nel mondo del Cinema, in uno smartphone non lo trovo comodo. Essendo un display così stretto si impugna meglio, ma diventa impossibile raggiungere la status bar. Avrei preferito una diagonale inferiore per avere un ottimo utilizzo ad una sola mano.

Parte telefonica e connettività

Buona la ricezione. Anche l’audio in chimata si sente bene. Per il resto connettviità completa con Wifi a doppia banda, Bluetooth 5.0, NFC e GPS. Non manca la porta di ricarica di tipo C.

Software

Sony continua nella giusta strada della leggera personalizzazione di Android 9.0 pie con patch di sicurezza di aprile e aggiornamenti rapidi. Finalmente è stato cambiato il launcher, ora abbiamo uno basato sul Pixel launcher, con drawer a scorrimento verticale e la pagina di Google a sinistra. Purtroppo perdiamo ogni tipo di altra personalizzazione. Per il resto troviamo le ottime applicazioni multimediali e l’uso ad una mano, Abbiamo una funzione che impedisce al display di spegnersi mentre lo stiamo guardando. Sul lato destro del display troviamo una barra che può essere usata per attivare delle gesture o visualizzare le app usate più di frequente. Abbiamo poi la possibilità di interrompere la carica al 90% e di farla riprendere poco prima di svegliarsi per non danneggiare la batteria. Infine rimangono le solite modalità Stamina per il risparmio energetico.

Prestazioni

Abbiamo il Qualcomm Snapdragon 630 octa-core, un processore ormai superato, abbinato a soli 3 GB di RAM. Le prestazioni non sono paragonabili ai nuovi medi dei gamma del mercato, ma si riesce comunque a eseguire le operazioni di uso quotidiano. L’apertura delle app è abbastanza lenta ma, al termine del caricamento, si riesce a fare quello si deve. I giochi più semplici sono gestibili. LA RAM non riesce a conservare molte app in background. La tastiera Swiftkey permette di scrivere rapidamente.

Fotocamera

Classica app fotocamera di Sony con effetto bokeh, Google Lens, modalità AR. Gli scatti sono abbastanza rapidi.Gli scatti con tanta luce sono buoni con una buona luminosità e resa cromatica. Con poca luce invece si mette più in difficoltà i sensori. I selfie vengono invece bene. i video fino al 4K 30fps vengono abbastanza bene seppur siano poco stabilizzati.

Audio

Il volume è alto e si sente bene. Ovviamente è solo mono ma troviamo il jack da 3,5 mm. Presente anche la radio FM

Autonomia

Quando ho letto dei soli 2870 mAh mi sono subito preoccupato per l’autonomia. in realtà alla fine porta sempre verso le 20 senza grossi problemi. Magari con uso intensissimo si fa più fatica. Le ore di schermo vanno tra le 3 e le 4 ore di utilizzo. Presente la ricarica rapida e una funzione per preservare la buona salute della batteria, interrompendo la carica al 90% durante la notte.

Prezzo

Il prezzo di listino di Xperia 10 è di 349 Euro ma su Amazon si trova intorno a 320 Euro, il risparmio è minimo ma non fa mai male. Sinceramente non mi convinto perché ha specifiche di un paio di anni fa ad un prezzo troppo alto. Certamente la concorrenza non è stata a guardare e offre molto di più allo stesso prezzo se non a meno. Resta comunque un valido acquisto per chi volesse provare un display 21:9 e l’esperienza Sony senza spendere 1000 Euro per l’Xperia 1. Grazie Sony per il sample

https://amzn.to/2J2NZ9y

Acquista su Amazon: link

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks