DT NO.1 DT36 recensione

DT36 è uno dei nuovi smartphone di casa DT No.1 che riprendono il form factor di Amazfit GTS e Apple Watch. Nonostante ciò troviamo alcune funzioni uniche per la fascia di prezzo. Ve ne parlo nella recensione di oggi.

Confezione

La confezione contiene tutto il necessario al funzionamento del prodotto. Troviamo infatti lo smartwatch, la sua base di ricarica a due pin e un libretto illustrativo

Qualità costruttiva

E’ uno dei primi smartwatch quadrati che provo, si presenta bene e non è troppo grossi. Sicuramente non ha un design rivoluzionario, è infatti ben ispirato ad Apple Watch o Amazfit GTS. I materiali sono plastici ma sono buoni. Troviamo la certificazione IP67 che garantisce la resistenza da acqua e polvere.

Il display è un 1.75 pollici, mentre sul lato destro troviamo un tasto fisico per accensione e blocco sblocco. Infine sul retro troviamo il sensore per il battito cardiaco e i due pin per la ricarica

Il cinturino è in silicone e l’ho trovato comodo e bello esteticamente. Anche se necessità di qualche secondo in più per fissarlo al polso in modo corretto. Però una volta fissato non cade.

Scheda tecnica

  • Display: 1.75″ LCD420x485 pixel e 326 PPI ;
  • Processore: Mediatek MTK 2502;
  • Dimensioni: 43.4*36.4mm;
  • Peso 36.4 grammi;
  • Spessore: 10.5mm;
  • Cinturino: 20mm;
  • Connettività: Bluetooth 4.2,
  • Batteria: 260 mAh.

Display

DT36 è dotato di un display LCD da 1.76 pollici con risoluzione 420×485 e 326 ppi. Mi è piaciuto con bei colori e una buona luminosità, anche se non c’è l’apposito sensore. L’azienda dichiara un effetto AMOLED e in effetti i neri sono piuttosto scuri per essere un IPS. La visibilità è buona sotto la luce solare. Il touchscreen risulta preciso.

Hardware

Il bluetooth è fermo alla versione 4.2 ma funziona bene con una connessione stabile. Il processore è un Mediatek 2502 che permette al sistema di essere fluido. Non troviamo il GPS. Però c’è un altoparlante de un microfono per eseguire delle chiamate di emergenza. La qualità non è proprio sufficiente, infatti gracchia abbastanza e ci sentono poco. però in qualche occasione può essere utile. Ci sono vari gesti, come la rotazione del polso, o tocca per riattivare che sono abbastanza precisi.

Parte fitness

Sullo smartwatch ci sono diverse app per monitorare i vari paramentri, mentre su smartphone si sincronizza tutto con Fundo Pro. Il monitoraggio dei passi tende un pò a sovrastimare ma risulta comunque nella norma. Mentre il battito cardiaco e l’ossigenazione del sangue (SP02) sono precisi. Troviamo poi la rilevazione del sonno ma indica solo le ore e se è leggero o profondo. Alcune volte non ha rilevato il sonno e altre non ha riconosciuto la fase profonda. Troviamo una modalità generica di monitoraggio di attività fisica. Permette di tenere sott’occhio i passi, i km, la velocità, il battito cardiaco e le calorie bruciate. Quindi una parte fitness che va bene per sportivi occasionali.

Software

Il sistema operativo è proprietario e ha un elenco di applicazioni che ricorda un pò Apple Watch. Ci sono alcune watch faces che si possono selezionare, ma niente always on display. Troviamo la sveglia, il calendario e l’elenco dei contatti con la relativa app telefono, che però sfrutta la SIM dello smartphone. Si possono scattare foto da remoto, c’è la calcolatrice e si può scegliere tra tema scuro e chiaro

Il sistema operativo è proprietario e ha un elenco di applicazioni che ricorda un pò Apple Watch. Ci sono alcune watch faces che si possono selezionare, ma niente always on display. Troviamo la sveglia, il calendario e l’elenco dei contatti con la relativa app telefono, che però sfrutta la SIM dello smartphone. Si possono scattare foto in remoto tramite il proprio device. Si può anche controllare la riproduzione musicale dello smartphone. Tra le app non manca anche la calcolatrice e il cronometro. Si può scegliere il tema tra scuro e chiaro . Sono supportate tutte le app per le notifiche ma sono gestite in modo diverso. Di alcune si legge il testo completo come messaggi e Instagram. Mentre altre , come Plus Messenger e Gmail solo il destinatario. Se si ricevono più messaggi da una determinata app si vedrà la notifica “tot messaggi non letti”. in nessun caso si può rispondere ne selezionare come letto.

Autonomia

Rispetto ad altri smartwatch della stessa fascia di prezzo, non mi ha convinto lato autonomia. Si riesce a coprire solo un giorno e mezzo inclusa una notte. Difficilmente si riesce a fare più di un giorno e mezzo.

Conclusioni

DT36 è disponibile su Amazon e Banggood tra i 20 e i 30 Euro, in entrambi i casi con spedizione dalal Cina. nel complesso mi è sembrato valido per il suo prezzo. E’ consigliabile per chi cerca uno smartwatch quadrato a questo prezzo. Chiaramente non ha funzioni esclusive, ma non si puiò chiedere di più. Ringrazio DT NO.1 per il sample

Acquista su Amazon: link1 link2 link3

Acquista su Banggood: link

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks