Skullcandy Crusher Evo recensione

Skullcandy Crusher Evo sono le nuove cuffie a padiglione del produttore americano. Le promesso per la qualità alta sono elevate. Vediamo come mi sono trovato.

Confezione

Il prodotto arriva in una gradevole confezione di cartone. Al suo interno troviamo le Crush Evo, alcuni foglietti su garanzia e istruzioni, un sacchetto per il trasporto e un cavo da USB a a type C

Materiali e design

La qualità costruttiva è molto buona, le cuffie sono solide e senza scricchiolii. La struttura è in plastica mentre i padiglioni e la parte superiore dell’archetto sono in gomma morbida. Sono comode e non danno fastidio ne fanno sudare, nemmeno dopo sessioni prolungate di utilizzo. L’archetto è regolabile quindi permette di trovare la posizione più comoda.

Sul padiglione destro troviamo tre pulsanti, quello centrale per gestire il play pausa e i due esterni per aumentare o diminuire il volume. Mentre sul sinistro sono collocati un tasto arancione di accensione, una levetta per regolare il livello di immersività dei bassi, una porta USB C per la ricarica e un ingresso jack da 3, 5 mm. Le Crusher Evo includono Tile, ovvero il famoso tracker Bluetooth di oggetti, e permette cosi si recuperare le cuffie se perse grazie all’app Tile.
Purtroppo non troviamo una apposita cancellazione attiva del rumore, ma comunque come tutte le over ear ci si isola comunque un minimo.

Audio

La qualità audio è ottima. Il volume è molto alto e il suono è pulito e corposo. Troviamo alti e medi ben presenti e bilanciati e presenti. Ma Skullcandy ha puntato molto sui bassi, e posso confermare che infatti sono molto potenti e incisivi. Tramite lo slider si può regolare il livello di questi, in modo da far vibrare più o meno la cuffia. Mentre il microfono cattura bene l’audio.

App

Si chiama Skullcandy l’applicazione, disponibile per Android e iOS, compatibile con queste cuffie. Una volta connesse le Crusher Evo allo smartphone via Bluetooth, l’applicativo le riconoscerà e si potrà scegliere tra tre modalità: audio musica, podcast e film. Ma la funzione più interessante sarà la creazione di un profilo audio personalizzato: uno per ogni utente. Verrà realizzato in automatico dall’app: ci farà sentire diversi suoni e dovremo selezionare se li abbiamo sentiti oppure no. La differenza tra i profili predefiniti e quelli personalizzati si sentono.

Connettività

Il Bluetooth 5.0 funziona bene e ha una buona portata. La connessione é rapida e stabile. Ho apprezzato il supporto a Tile per non perderle.

Autonomia

L’autonomia di queste cuffie é straordinaria. Sono infatti riuscito a raggiungere circa 80 ore di utilizzo, quando il produttore ne dichiara quaranta. La ricarica avviene tramite connettore type C.

Conclusione

Skullcandy Crusher Evo sono disponibili a 169.99€ sul sito ufficiale e su Amazon. Il prezzo é alto ma li vale. Mi hanno convinto per la comodità, l’autonomia, l’audio e la possibilità di creare un profilo audio personalizzato. Purtroppo manca la cancellazione attiva del rumore che avevo adorato sulle Skullcandy. Ringrazio l’azienda per avermi fornito il sample per questa recensione

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks