Sony Xperia XZ3 recensione

Sony Xperia XZ3 è il precedente top di gamma del produttore giapponese. Mi avrà convinto considerato il prezzo attuale?

Confezione

Nella confezione troviamo lo smartphone, un cavo dati da USB a type c, un caricatore da parete, manualetti vari di istruzioni, e un adattatore da jack a 3,5 mm. Nella confezione di vendita troverete anche un paio di auricolari .

Materiali e qualità costruttiva

La qualità costruttiva è ottima . Abbiamo un retro bombato in vetro e il display con i bordi curvi. Molto bello di estetica, mentre lato ergonomia, risulta uno smartphone molto scivoloso e si attivano sempre per errore le gesture dei bordi curvi.

Componenti


Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume, il tasto accensione e quello di scatto. Mentre su quello superiore il carrellino della SIM e della micro SD e un microfono. Su quello inferiore microfono e type c. Frontalmente abbiamo il display OLED da 6 pollici con la capsula auricolare, che funge da speaker, LED di notifica e sensori di luminosità e prossimità.Sul retro fotocamera da 19 megapixel Motion Eye e lettore di impronte rimasto troppo in basso seppur molto veloce e preciso

Caratteristiche tecniche

Display: 6″ OLED Triluminos FullHD+ 18.9
Processore: Qualcomm Snapdragon 845 octa_core
RAM: 4 GB
Memoria interna: 64 GB espandibili tramite micro SD
Fotocamera posteriore: 19 MPx f/2.0
Fotocamera frontale: 13 MPX
Connettività: Wifi Dual Band, NFC, GPS, Bluetooth 5.0, type C , no jack
Altro: IP68
Sistema Operativo: Android 9.0 Pie personalizzato da Sony
Batteria: 3300 mAh

Display

Finalmente anche Sony inserisce un ottimo pannello OLED da 6″ Triluminos FullHD+ 18.9. Abbiamo dei colori fedeli, con neri perfetti e ottimi angoli di visione. Purtroppo la luminosità automatica mantiene il display troppo scuro. La curvatura mi ha dato fastidio perché si attivano sempre per sbaglio le gesture e le scorciatoie rapide. L’ambient display non mostra tutte le notifiche.

Parte telefonica e connettività

Sony Xperia XZ2 fa bene il telefonoha una buona ricezione. Mentre lato connettività troviamo il wifi dual band, NFC, Bluetooth e GPS funzionano tutti bene.

Software

Troviamo Android 9.0 PIE con le solite chicche di Sony. Il laucher ha il drawer. I temi detti “motivi” sono stati rimossi. Le app multimediali sono fatte molto bene. Troviamo il risparmio energetico e le comode automazioni di Sony in stile IFTTT. La tastiera è la solita Swiftkey. Ci sono poi dei pannelli dinamici, attivabili premendo i bordi curvi, che mostarno delle funzioni e applicazioni sia contestauli a quello che stiamo facendo che quelli più utilizzati.

Prestazioni

A bordo di Sony Xperia Xz3 troviamo il ponente Qualcomm Snapdragon 845 octa-core con 4 Gv di RAM. Era il processore top dello scorso anno, ma qui non è stato ben ottimizzato con Android 9.0. Nel complesso è usabile con piacere, ma ci sono dei blocchi di troppo che ho trovato fastidiosi. La RAM 4GB dalle mie prove non mi è sembrata abbastanza. neL gaming ho avuto vari problemi con Fortnite.

Fotocamera


L’applicazione fotocmaera è la solita Sony davvero molto completa di effetti e funzionalità tra cui la modalità pro, l’effetto Bokeh e i video in super slow motion.
Gli scatti con molta luce vengono molto bene ed è un piacere goderseli sul display. Mentre con poca luce è più difficile ottenere scatti soddisfacenti. I video sono molto gradevoli e abbiamo fino al full HD a 60fps e il 4k a 30 fps seppur scalda troppo il telefono alla lunga. I selfie sono ben definiti

Audio

Abbiamo un ottimo reparto audio stereo. Il volume è molto alto e suona molto bene. C’è anche la vibrazione dinamica in base ai brani che stiamo ascoltando. Funzione simpatica ma l’ho disattivata perché mi dava fastidio.. Purtroppo manca il jack da 3,5 mm..

Autonomia

Abbiamo una batteria da 3300 mAh. Con un utilizzo intenso si riesce ad arrivare a sera senza grossi problemi. Mentre con uso più leggero si potrebbe fare anche qualcosa di più. Mentre uso molto intenso sarà necessaria una carica in tardo pomeriggio. presente la ricarica wireless e quella rapida.

Prezzo

Il prezzo di listino era di 799 Euro, una cifra molto alta. Seppur non abbia avuto un grande calo di prezzo, si riesce comunque a trovare intorno a 560 Euro

Acquista su Amazon: link

Conclusione

Si tratta di uno smartphone che mi ha convinto per design, software e autonomia. Peccato per l’ergonomia, le prestazioni e la fotocamera. Nel complesso mi è piaciuto.Grazie Sony per il sample.

Gurda la video recensione su Youtube:

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks