Crosscall Action X5 recensione

Crosscall Action X5 è il nuovo modello di punta del produttore francese. Il design è rimasto il solito iconico ma troviamo qualche upgrade rispetto ai modelli di fascia inferiore. Ve ne parlo nella recensione di oggi

Confezione Crosscall Action X5

Il prodotto arriva in una confezione di carta riciclata bianca. Lo smartphone è accompagnato da un laccetto di trasporto, un X-Blocker ovvero un sistema di fissaggio fino a 20 kg e una spilla per estrarre il carrellino delle SIM. Poi c’è un manualetto illustrativo, alcuni adesivi Crosscall, un cavo dati USB/ type C, un caricatore da parete 5.0 V 2.0 A e un paio di auricolari con cavo piatto.

Materiali e design

Dal punto di vista del design troviamo il solito form factor con i cornicioni. Ho trovato però la back cover con una trama più curata cosi come il blocco fotocamere. Ma sono piacevoli anche gli accenni di colore verde. Come sempre troviamo la massima resistenza in ogni condizioni di utilizzo. Per esempio regge a cadute fino a 2 metri sul cemento. Oppure grazie alla certificazione IP68 può essere utilizzato in acqua fino a 2 metri di profondità per 30 minuti. Non manca il blocco del touchscreen.

Le dimensioni sono di 161 x 77,8 x 13,35 mm con un peso di 235,5 grammi. Quindi un telefono grande e pesante e difficile da utilizzare ad una sola mano. Crosscall è anche vicina all’ambiente utilizzando materiali riciclabili e con una facile riparazione grazie a semplici viti da rimuovere. Completa il pacchetto una garanzia di 3 anni e un indice di riparabilità di 8,8/10. Action può essere utilizzato a temperature estreme rimanendo funzionale tra -25°C e +60°.

La parte frontale di Action X5 è composta da un display IPS da 5,45” 18:9 con risoluzione HD+ 720 x 1440 pixel. Nella ampia cornice superiore ci sono sensori di luminosità, prossimità, la capsula auricolare e la fotocamera frontale da 13 megapixel con angolo di visione 120 gradi. Mentre il frame destro è composto dal bilanciere del volume, il tasto di accensione e blocco che integra un lettore di impronte digitali preciso e abbastanza veloce. Poi c’è l’aggancio di X-Blocker, un LED di notifica e di stato RGB che è molto ben visibile. Anche se di notte disturba un po’. C’è poi un ampio tasto verde personalizzabile.

Sul frame sinistro si trova il triplo slot per due nano SIM e una micro SD, un tasto personalizzabile e un connettore per X-Blocker e un foro per un laccetto. Sul lato superiore c’è il jack da 3,5 mm coperto da una gomma. Mentre sotto è collocato il connettore type C sempre protetto dalla gomma e un microfono. Sul retro c’è il modulo camera composto da un sensore da 48 Mpx f/1.8 più un 13 Mpx f/2.4 entrambi stabilizzasti con flash LED. Troviamo poi il connettore X-LINK per collegare uno dei numerosi accessori compatibili.

Scheda tecnica Crosscall Action X5

  • Display: IPS 5,45″ 18:9 con risoluzione HD+ 720 x 1440 pixel;
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 662 octa-core con GPU Adreno 610;
  • RAM: 4 GB;
  • Memoria interna: 64 GB espandibile tramite micro SD fino a 512 GB;
  • Fotocamere posteriori: 48 MPx f/1.8 + 13 ultragrandangolare f/2.4 120° entrambi con stabilizzazione elettronica;
  • Fotocamera anteriore: 13 Mpx da 120°;
  • Connettività: 4G, WIFI dual Band, NFC, GPS, Bluetooth 5.0, USB TYPE C, jack da 3,5 mm, X-LINK;
  • Sistema operativo Android 11;
  • Batteria: 3850 mAh.

Display

Troviamo un display IPS da 5,54 pollici con rapporto di forma 18.9 e una risoluzione HD+ 720 x 1440 pixel. Si tratta di un display molto luminoso e con colori fedeli. Gli angoli di visione sono buoni. Peccato non trovare una risoluzione superiore. Crosscall ha utilizzato un vetro Gorilla Glass 5 per proteggere il display. Può essere utilizzato con i guanti o con le mani bagnate.

Ricezione e connettività

Purtroppo il 4G+ è assente ma troviamo una buona ricezione in ogni condizione di utilizzo. L’audio in chiamata è forte e chiaro da capsula auricolare. Mentre da vivavoce mi è stato riferito che a volte l’audio sparisce pur io sentendo sempre senza interruzione il mio interlocutore. Poi ho avuto problema con il sensore di prossimità ma nulla di grave. Non manca il VoLTE.

Troviamo il Bluetooth 5.0 che funziona bene cosi come NFC, USB Type C 2.0 e il WIFI dual band e il jack da 3,5 mm. Il GPS ha un fix preciso. Grazie al connettore X-LINK si possono collegare cavi, powerbank e svariati accessori appositi.

Accessori X-LINK

Grazie al connettore magnetico situato sul retro di Action X5 si possono collegare diversi prodotti tra cui cavetti USB e supporti per registrazioni video durante attività fisica.

X-POWER

Si tratta di un compatto powerbank con dimensioni di 108 x 70 x 20 mm e un peso di 170 grammi. Come ci si aspetta dai prodotti della casa francese troviamo infatti la solita resistenza ad urti e ai graffi 9H. Troviamo infatti il rivestimento in gomma, un laccio di trasporto e le porte USB, una type C e una A protetti da un tappo. Non manca il trattamento anti-impronta. Grazie al connettore magnetico X-LINK è velocissimo attaccare il powerbank al proprio smartphone Crosscall. Ma grazie alla porta USB si può ricaricare anche altri prodotti come smartwatch, cuffie e o uno smartphone di un altro brand. La capienza di 6000 mah consente una ricarica completa di uno smartphone da 4000 mAh. Avrei preferito una capienza superiore ma immagino sia stata una scelta ponderata per non realizzare un powerbank troppo pesante.

Crosscall X-POWER è disponibile sul sito ufficiale e su Amazon a 39,99 Euro.

X-CABLE

Si tratta di un cavo di ricarica e sincronizzazione dati per tutti i device Crosscall con connettore X-LINK. Molto comodo per mettere in carica in modo intuitivo il vostro smartphone, magari al buio o se si è di fretta. Rispetta lo standard di ricarica veloce Quick Charge 3 di Qualcomm.

Software

Troviamo un sistema operativo molto leggero basato su Android 11 puro con le patch di sicurezza di novembre 2021. Il launcher è il classico con il drawer e la schermata Google. I toggle rapidi e le notifiche sono i classici. Troviamo diverse impostazioni tra cui la programmazione dei tasti funzione e alcune gesture. Crosscall aggiunge l’app X-CAM, una per gli aggiornamenti, un file manager, radio FM e tutte le app Google. Si possono programmare i pulsanti specifici. Lo smartphone rientra nel programma Android Enterpise Recommended. E’ stata rimossa la galleria in favore di Google Photo. Android 12 è previsto ma non ci sono tempistiche.

Vediamo invece le applicazioni proprietarie Crosscall:

  • X-SAFE: permette di attivare una chiamata o SMS di emergenza semplicemente premendo un pulsante;
  • Mio account: permette di accedere e visualizzare tutte le offerte speciali;
  • X-STORY: si tratta di un semplice programma per editare i video aggiungendo musica e immagini;
  • X-TALK: trasforma gli smartphone Crosscall in veri e propri walkie talkie grazie alla condivisione di audio e della posizione
  • X-SENSOR: permette di testare e avere diverse informazioni riguardanti alcune funzioni come bussola, accelerometro, GPS, prossimità, luminosità, rete e batteria.

Prestazioni

Troviamo un Qualcomm Snapdragon 662 octa-core e 4 GB di RAM DDR4. Si comporta esattamente come Core M5 Quindi ci vuole pazienza ma si riesce comunque a svolgere la maggior parte dei task non troppo impegnativi. Una volta aperta l’app rimane fluida senza grossi problemi. Purtroppo qualche lag non manca cosi come i ricaricamenti del launcher. Il GB di RAM in più non ha cambiato la situazione come ho sperato. I 64 GB sono abbastanza per diverse persone ma rimane la possibilità di espandere la memoria tramite micro SD.

Fotocamera

Il comparto fotocamere posteriori vede un sensore da 48 MPx f/1.8 e una 13 ultragrandangolare f/2.4 120° entrambi con stabilizzazione elettronica, e un flash LED. L’app si chiama X-Cam e ha diverse funzioni come Dashcam, slow motion, time lapse e notte. Gli scatti sono rapidi.

Gli scatti con molta luce vengono bene con un buon dettaglio. Anche le grandangolari hanno una resa adeguata senza distorsione. I selfie vengono bene con l’apertura di 180 gradi. Mentre di notte si difende con una buona resa e dettaglio. La grandangolare va però un po’ peggio.

I video arrivano fino al 1080p a 30 fps. Vengono bene con buoni colori e messa a fuoco veloce. La stabilizzazione elettronica è efficace e offre riprese stabili da entrambi i sensori. L’audio viene ben catturato.

Audio

L’audio è stereo e si sente molto bene grazie ad un volume alto. Troviamo la Radio FM e il jack da 3,5 mm.

Autonomia

La batteria da 3850 mAh convince pienamente. Si arriva sempre intorno a mezzanotte con una percentuale che va da 25 al 40 % di carica residua. Le ore di schermo variano dalle 4 e mezza alle 7 e mezza in base dal tipo di utilizzo.

Conclusioni

Crosscall Action X5 è disponibile sul sito ufficiale a 549,9 Euro e 549 su Amazon. Ho trovato un prezzo troppo alto per le differenze tecniche con Core M5. Per il resto convince per l’elevata resistenza, l’autonomia e l’hardware seppur basico. Ringrazio Crosscall per il sample

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks