Huawei P30 Lite – recensione

Huawei P30 Lite è lo smartphone di fascia media della linea Huawei P30. Cosa ne penso?

Confezione

La confezione non rivela alcuna novità: troviamo lo smartphone, una cover trasparente, un cavo dati da USB a type C, la spilletta per il carrellino, manualetti di istruzioni e un paio di auricolari.

Materiali e qualità costruttiva

Lo smartphone è dotato di retro in vetro e frame in metallo. La costruzione è solida e il peso è contenuto. P30 Lite è maneggevole anche ad una mano sola. Non è molto scivoloso. Molto bella la colorazione blu caratterizzata da una sfumatura tra il blu e il viola.

Componenti

Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume e il tasto di accensione blocco. Su quello superiore il carrellino per due Nano SIM o una SIM e una Micro SD. Sul alto inferiore è posizionato il jack da 3,5 mm, una porta USB type C e uno speaker di sistema. Frontalmente il display da 6,15″ con notch a goccia per la fotocamera frontale da 24 megapixel. Sopra di esso nella cornicetta troviamo la capsula auricolare, un piccolo LED di notifiche monocromatico e sensori di luminosità e prossimità.

Scheda tecnica

  • Display: 6,15 ” IPS FullHD+ 19:9 con notch a goccia;
  • Processore: Huawei HiSilicon Kirin 710 octa-core con GPU Mali-G51;
  • RAM: 4 GB;
  • Memoria interna: 128 GB espandibile tramite Micro SD;
  • Fotocamere posteriori: 48 MPx f/1.8 + 8 MPx grandangolare + 2 MPx effetto bokeh;
  • Fotocamera frontale: 24 MPx f/2.0;
  • Connettività: WIFI dual Band, NFC, GPS, Bluetooth 4.2, 4G+ , dual SIM;
  • Sistema Operativo: EMUI 9.0 basata su Android 9.0;
  • Batteria: 3340 mAh.

Display

Troviamo un display da 6,15″ IPS FullHD+. La luminosità è buona così come gli angoli di visione. I colori sono ben tarati anche se i neri non sono assoluti, come da tradizione IPS. Il sensore di luce ambientale svolge bene il suo compito. Al sole si riesce a leggere correttamente. Il notch a goccia mi piace perché poco invadente.

Parte telefonica e connettività

Ho trovato una buona ricezione in tutte le situazioni. L’audio in chiamata è alto e chiaro. La connettività è completa di WIFI dual band, NFC, GPS E 4G+. Purtroppo il Bluetooth è solo in versione 4.2. Presente il supporto al dual SIM rinunciando all’espansione di memoria.

Software

La Emotion UI (EMUI) è in versione 9.0.1 basata su Android 9.0 Pie, e ha le patch di sicurezza del mese di maggio 2019.Non troviamo novità rilevanti. Per esempio il solito launcher con drawer opzionale, i temi, i toggle rapidi bianchi. La EMUI è ricca di applicazioni, tutte ben realizzate e più o meno utili. Su gestione telefono possiamo gestire i permessi e i filtri molestie. Ci sono le comode gesture a schermo intero.

Prestazioni

Il Kirin 710 con 4GB di RAM se la cava abbastanza bene. L’apertura delle app non è velocissima ma, una volta caricate, sono comunque utilizzabili. I lag non mancano ma non crea grossi problemi durante l’uso quotidiano. lato gaming i titoli meno complessi girano fluidi. Di default troviamo la tastiera Swipe che, seppur non sia di mio gradimento, consente una digitazione rapida.

Fotocamera

L’applicazione. camera della EMUI è la classica con modalità pro, effetto bokeh e modalità notte. Gli scatti sono rapidi. Molto comodo avere il sensore ultra-grandangolare perché si rivela utile in varie occasioni. mentre quello per l’effetto bokeh non è convincente. L’intelligenza artificiale in questa fascia di prezzo aiuta a migliorare gli scatti. in condizione di buona luminosità le fotografie sono buoei, nitide e luminose. Con poca luce invece siamo appena sufficienti. Il grandangolo è ampio. bene i selfie. I video arrivano fino al FullHD a 60 fps, non sono molto stabilizzati ma vanno comunque bene.

Audio

Troviamo un audio mono ma buon volume e qualità soddisfacente. Troviamo il jack da 3,5 mm. Presente anche la Radio FM

Autonomia

La batteria da 3440 MAh è nella media. Si arriva a sera abbastanza facilmente con uso medio. Stressandolo magari poco prima ma nulla di drammatico. Presente la ricarica rapida. Sono riuscito a fare circa 3 -4 ore di schermo attivo.

Prezzo di conclusioni

Il prezzo di listino di 349 Euro era troppo alto, ma ora con il prezzo di Amazon intorno ai 250- 300, va già meglio. Sicuramente non è uno smartphone che rimane molto impresso, ma comunque è compatto per gli standard di oggi, ha la grandangolare, prestazioni e autonomia vanno bene. Al giusto prezzo, magari a 199, potrei consigliarvelo. Grazie Huawei per il sample.

Acquista su Amazon: link

New edition: link

Nel mese di gennaio 2020 Huawei ha presentato una leggera rivisitazione di questo smartphone chiamata P30 lite New edition. tutte le informazioni su questo articolo

Share This Post
Enable Notifications    OK No thanks